CorrCan Media Group

Scuola, contagi in salita: in Ontario sono 90

Scuola, contagi in salita: in Ontario sono 90

Scuola, contagi in salita: in Ontario sono 90

TORONTO – Con gli ultimi 18 casi, il numero dei contagi di Covid- 19 tra studenti e personale di scuole finanziate con fondi pubblici in Ontario, è salito a 90.

È di ieri l’ultimo bollettino in base al quale sono complessivamente 75 le scuole colpite in tutta la provincia, di cui 45 nella Gta.

Dei 90 casi complessivi nella provincia, 33 sono studenti, 26 sono insegnanti e 31 sono membri del personale la cui funzione non è stata specificata.

Gli ultimi numeri della provincia non includono due studenti di Toronto che, secondo quanto riferito domenica dal Toronto Catholic District School Board (Tcdsb), sono risultati positivi al test: gli studenti frequentano la St. Gerald Catholic School e la St. John Paul II Catholic Secondary School.

Non sono state segnalate altre scuole chiuse oltre alla Fellowes High School di Pembroke dove la settimana scorsa sono stati individuati tre casi di Covid-19.

Secondo gli epidemiologi non sono affatto una sorpresa i numeri in costante salita nelle scuole.

Un altro fattore che contribuisce all’aumento di casi è la presenza di un sempre maggiore numero di infezioni nella provincia: ieri sono stati ben 425, il numero più alto nella provincia dallo scorso 6 giugno. Nello specifico 175 i contagi a Toronto, 84 a Peel e 60 ad Ottawa.

A Toronto in particolare le scuole nelle quali sono state confermate infezioni di coronavirus sono dieci: St. Basil-the-Great College School (1 membro dello staff), Bloordale Middle School (1 staff), Brookhaven Public School (1 staff), Charles G. Fraser Junior Public School (1 staff), Don Mills Middle School (1 staff), Earl Haig Secondary School (1 staff), Richview Collegiate Institute (1 studente), School for Experiential Education (1 staff), York Memorial Collegiate Institute (1 studente) e York Mills Collegiate Institute (1 staff). Sono saliti a quattro, inoltre, gli studenti positivi al test per il Covid- 19 alla Wilfrid Laurier University: lo stesso istituto post-secondario ha riferito che tutti e quattro gli individui sono ora in quarantena e che nessuno di loro vive in una residenza dell’università.

Ad Ottawa sono 19 le scuole nelle quali è stato riportato un contagio. Secondo l’ultimo aggiornamento sono 272 le scuole del Quebec nelle quali è stato individuato almeno un caso di coronavirus tra studenti o personale: complessivamente nella provincia francofona al momento sono 507 le persone positive al Covid- 19. Inoltre la scuola elementare di Quebec City, Sans-Frontière, dove 20 studenti e 5 insegnanti hanno contratto il Covid, rimarrà chiusa fino al 2 ottobre.

Oltre al pericolo diffusione Covid, le scuole si trovano ad affrontare notevoli difficoltà organizzative dopo che un numero enorme di studenti, complice la risalita di contagi, sono passati dall’insegnamento di presenza a quello online.

Sono 25mila i ragazzi del Toronto Catholic District School Board che hanno scelto la didattica a distanza: «L’insegnamento online ha comportato sfide senza precedenti. Abbiamo assistito a un aumento cospicuo e improvviso di studenti per cui è necessario ulteriore personale docente – ha affermato Shazia Vlahos, portavoce del Tcdsb – la maggior parte degli studenti delle elementari inizierà le lezioni, scaglionate per tutta la settimana, con l’insegnante assegnato a partire da martedì mentre per quelli delle scuole superiori i corsi prenderanno il via venerdì».

Il Toronto District School Board (Tdsb), a causa del travaso di ragazzi nello studio online – 73mila studenti in totale – si è visto costretto a rimandare l’inizio del programma virtuale al 22 settembre.