CorrCan Media Group

Pickering, allarme nucleare ma è un errore

Pickering, allarme nucleare ma è un errore

TORONTO – Quello di ieri è stato un brusco risveglio. L’avviso inviato a tutti i residenti della provincia in relazione a un “incidente” avvenuto alla Pickering Nuclear Generationg Station – ha gettato nel panico la popolazione.

Erano circa le 7:25 di ieri mattina quando la provincia ha riferito di un incidente alla stazione che si trova lontano da Montgomery Park Road a Pickering. Le medesime autorità hanno accompagnato l’allarme con un messaggio di rassicurazione, spiegando di avere la situazione sotto controllo.

Tuttavia poco dopo, alle 9:11, è arrivato il messaggio della Ontario Power Generation, che è intervenuta sulla questione, spiegando che il messaggio è stato emesso per errore. “Non vi è alcun pericolo per la popolazione e per l’ambiente”, è il testo del messaggio nel quale si legge anche che “non c’è stato rilascio di materiale radioattivo e che coloro che si trovano presso l’impianto in questione “non devono adottare misure di protezione in questo momento”.

Il procuratore generale Sylvia Jones, che sovrintende al Centro operativo di emergenza provinciale (Provincial Emergency Operations Centre) che controlla il sistema di allerta della provincia, ha dichiarato che ieri mattina erano in corso dei test di routine quando l’allerta è stata inviata per errore.

«Non vi è stato alcun incidente alla centrale di generazione nucleare di Pickering che avrebbe dovuto innescare una notifica pubblica. Né c’è mai stato alcun pericolo per le persone o l’ambiente », ha detto nel tentativo di far rientrare la paura e rassenerare gli animi.

«Non c’è alcun pericolo per i residenti, tutto quel che posso dire è che stiamo lavorando con la provincia per indagare su ciò che è accaduto», ha detto il portavoce dell’OPG O’Neal Kelly intervistato da CP24. La centrale, che è gestita da Ontario Power Generation è in servizio dal 1971 e dovrebbe essere disattivata nel 2024.

Non ha gradito il falso allarme neppure il sindaco di Pickering Dave Ryan che chiede venga compiuta un’indagine completa sull’allerta. “Mentre sono sollevato dal fatto che non ci sia stata un’emergenza reale, sono sconvolto dal fatto che si sia verificato un errore del genere. Ho parlato con la Provincia e chiedo che venga avviata un’indagine completa”, ha twittato.

«Il governo dell’Ontario si scusa sinceramente per aver sollevato preoccupazione pubblica e ha avviato un’indagine per determinare come possa essersi verificato questo errore e adotterà le misure appropriate per garantire che ciò non accada più», ha concluso la Jones.

Che sia un tentativo di minimizzare quanto accaduto o ci sia stato effettivamente un errore, per il momento, non è dato sapere.

More in Redazione