CorrCan Media Group

In fiamme lo York Memorial Collegiate

In fiamme lo York Memorial Collegiate

TORONTO – Una scuola superiore di Toronto, lo York Memorial Collegiate Institute, è parzialmente crollata e gli abitanti delle case vicine hanno dovuto lasciare le loro case dopo due incendi scoppiati nell’edificio a distanza di 13 ore l’uno dall’altro.

Sono stati i nuvoloni di fumo nero denso a far decidere il chief dei vigili del fuoco di Toronto Matthew Pegg ad evacuare abitazioni e scuole della zona di Eglinton Avenue West e Keele Street.

Il rogo, del resto, è stato di grossa portata al punto da far scattare verso le 10 di ieri mattina l’allarme 6 che ha fatto giungere sul posto circa 150 pompieri.

È stato alle 3:24 di ieri mattina che le fiamme hanno iniziato a propagarsi con violenza nella scuola, appena poche ore dopo che un primo rogo era stato domato.

Nessuno è rimasto ferito ma per questioni di sicurezza e di salute, sono state evacuati il George Harvey Collegiate Institute, il Silverthon Collegiate Institute e la Keelesdale Junior Public School mentre un tratto di Eglinton Avenue West è stato chiuso al traffico.

Secondo il chief Pegg l’incendio di ieri non è legato in alcun modo a quello del giorno prima. «Anche se si è sviluppato nello stesso edificio tutte le indicazioni ci fanno ritenere che il rogo di cui ci stiamo occupando adesso è diverso e distinto – ha detto Pegg – i vigili del fuoco sono intervenuti la prima volta nella scuola costruita 90 anni fa lunedì pomeriggio e l’incendio è stato estinto in poche ore».

Durante tutta la giornata di ieri i pompieri hanno dovuto lottare contro le fiamme che si propagavano a ritmo sostenuto nell’edificio: «Il primo è stato un incendio di buone proporzioni ma il secondo è stato di vaste proporzioni con le fiamme che dall’auditorium si sono diffuse al primo e al secondo piano – ha detto il capitano dei Vigili del fuoco di Toronto David Eckerman – il divampare del rogo nelle pareti e nei soffitti ha reso difficile, considerata una struttura vecchia come questa, riuscire a raggiungere e domare le fiamme che hanno creato danni ingenti con il crollo di buona parte del soffitto».

Sul luogo è giunto ieri anche il sindaco di Toronto John Tory sia per visionare il danno che per offrire sostegno alle squadre di vigili del fuoco che si sono spesi in una lunga e difficile battaglia con le fiamme. La causa dei roghi, ha assicurato anche il primo cittadino, sarà investigata a fondo dall’Ontario Office of the Fire Marshal con la collaborazione della polizia di Toronto. «Lavoreremo senza escludere alcuna pista, senza lasciare nulla di intentato per potere alla fine capire cosa sia potuto succedere – ha detto Tory – al momento penso che sia molto importante non saltare ad alcuna conclusione».

Tristezza e dolore è quanto ha detto di provare la preside della York Memorial Donna Drummond: «Sono devastata ed affranta per quanto successo – ha detto la preside – la scuola ha una lunga storia in questo quartiere, in questa comunità, è una scuola meravigliosa che vanta un personale e degli studenti meravigliosi». La scuola ha fatto notare con amarezza la Drummond, ha compiuto 90 anni il 6 maggio ed i festeggiamenti erano in programma alla fine del mese.

More in Redazione