CorrCan Media Group

In Canada atterrati 32 aerei con positivi al Covid

In Canada atterrati 32 aerei con positivi al Covid

In Canada atterrati 32 aerei con positivi al Covid

TORONTO – La rivelazione è di quelle da far accapponare la pelle. Nelle ultime due settimane, almeno 32 voli – provenienti da diversi scali nazionali ed internazionali – sono atterrati negli aeroporti canadesi con casi confermati di passeggeri a bordo positivi al Covid-19.

Secondo il governo di Ottawa, dal 29 giugno scorso i casi di positività sono stati segnalati tra i passeggeri su 14 voli nazionali e 18 voli internazionali. Considerato che Alberta, Ontario, Quebec e le province atlantiche non pubblicano specificamente informazioni sui voli interessati dal Covid-19, l’elenco non è di conseguenza esaustivo e si basa sulle informazioni provenienti da alcune “autorità sanitarie provinciali e territoriali, autorità sanitarie internazionali e siti web pubblici”.

I voli internazionali interessati sono arrivati – negli aeroporti canadesi – provenienti da Città del Messico, Cancun, Zurigo, Parigi, Addis Abeba, Islamabad, Lahore, Qatar, San Francisco, Washington D.C., Dallas, Detroit, e tre voli da Charlotte.

Le autorità sanitarie di British Columbia, Manitoba e Saskatchewan stanno contattando tutti coloro i quali si trovavano a bordo di 11 voli giunti in quelle province nelle ultime due settimane ed in cui altri passeggeri sono risultati positivi al Covid-19.

Le autorità sanitarie del Manitoba hanno ieri confermato che uno dei cinque nuovi casi di positivià, registrati nella provincia, era un passeggero che aveva viaggiato a bordo del volo WestJet 261 – da Winnipeg, a Calgary – il 27 giugno e sul volo WestJet 526 da Calgary a Winnipeg il 2 luglio.

I funzionari hanno detto che coloro che sedevano nelle file dalla 7 alla 22, sul volo Winnipeg-Calgary e nellle file da 4 a 10 sul volo da Calgary a Winnipeg sono considerati come ‘stretti contatti’ del passeggero infetto e devono autoisolarsi per 14 giorni e monitorare i loro eventuali sintomi.

Le autorità sanitarie del Saskatchewan hanno segnalato cinque voli – con passeggeri o membri dell’equipaggio positivi al Covid-19 – dall’11 giugno scorso ed altri due voli nelle ultime due settimane. Si tratta del volo WestJet 296 da Calgary a Regina del 6 luglio (ma su questo non sono disponibili informazioni sulle file interessate, ndr), mentre del 4 luglio risulta coinvolto da contagi il volo Air Canada 7947 – partito da Toronto ed atterrato a Regina – con passeggeri seduti tra le file dalla 14 alla 20.

Le autorità sanitarie della British Columbia hanno confermato che quattro voli interessati sono atterrati a Vancouver nelle ultime due settimane. Si tratta dell’Air Canada 8421 da Kelowna del 6 luglio; l’Air Canada 311 da Montreal dell’8 luglio; l’American Airlines 1270 da Dallas dell 6 luglio; infine lo United Airlines 375 da San Francisco dell 7 luglio. L’8 luglio, la Nova Scotia Health Authority ha messo in guardia dalla potenziale esposizione su di un volo Air Canada del 26 giugno (AC 626) da Toronto ad Halifax.