CorrCan Media Group

Il Canada vicino alle 7.500 vittime, 2.300 in Ontario

Il Canada vicino alle 7.500 vittime, 2.300 in Ontario

Il Canada vicino alle 7.500 vittime, 2.300 in Ontario

TORONTO – Con l’andamento attuale dei casi di contagio da Covid-19, il Canada si avvicina lentamente a quota centomila, attestandosi ieri a 93.043 con un aumento di 290 positivi al coronavirus rispetto a martedì.

I morti complessivi erano ieri nel Paese 7.495, con un incremento di 100 vittime rispetto alla giornata precedente. In Canada erano ieri 50.980 le persone guarite, 708 in più rispetto a martedì.

Nel frattempo, l’Ontario raggiungeva ieri quota 29.047 positivi al Covid-19, pari al 31% del totale dei contagiati su scala nazionale, con un aumento di 338 nuovi casi rispetto a martedì. Il numero delle vittime in Ontario è purtroppo salito a 2,312, con 19 nuovi decessi in più rispetto alle 24 ore precedenti.

Quanto alle persone guarite dal coronavirus, nella nostra provincia, il totale era ieri di 22.811, pari al 78,5% dei contagiati nella provincia. Ricoverate in ospedale, in Ontario, c’erano ieri ancora 791 persone, 127 delle quali in terapia intensiva e 92 di esse collegate ai ventilatori per la respirazione assistita. Sono 765.501 le persone che – sino ad ora – sono state sottoposte a test tampone, nella nostra provincia, 17.537 delle quali nelle ultime 24 ore.

Sempre in Ontario risultavano ieri 94 le case di riposo e lungodegenza che continuano a registrare casi di contagio da Covid-19. Sono 5.172 gli anziani degenti rimasti contagiati in queste case di cura e 1.661 i decessi avvenuti tra gli ospiti delle strutture.

Nelle stesse residenze a lungodegenza, erano ieri 1.843 gli operatori sanitari rimasti infettati dal pericoloso virus polmonare e 7 quelli deceduti.

Il Quebec intanto continua ad essere la provincia con il maggior numero di casi di contagio, ieri attestatisi a quota 51.884 con un incremento di 291 nuovi positivi rispetto alle 24 ore precedenti. Il numero dei deceduti in Quebec è nel frattempo salito a 4.794.