CorrCan Media Group

Ford: “Subito due nuove case di cura”

Ford: “Subito due nuove case di cura”

Ford: “Subito due nuove case di cura”

TORONTO – Il governo dell’Ontario ha annunciato il nuovo “Innovative Accelerated Build Pilot Program” che consentirà la costruzione di due nuove case di cura a lunga degenza a Mississauga nel giro di pochi mesi, non di anni. Collaborando con Trillium Health Partners e Infrastructure Ontario, la provincia intende aggiungere fino a 640 nuovi letti di assistenza a lungo termine entro il 2021. Il programma pilota fa parte del piano del governo per creare nel più breve tempo possibile nuovi posti letto nelle strutture di assistenza a lunga degenza in tutta la provincia.

L’annuncio è stato fatto ieri dal premier Ford durante il suo briefing – a Mississauga – assieme al ministro del Long Term Care Merrilee Fullerton ed alla presidente e Ceo del Trillium Health Partners Michelle E. DiEmanuele. «Il nostro governo non accetterà lo status quo nell’assistenza a lungo termine. Abbiamo preso un impegno con gli anziani e le loro famiglie per migliorare la qualità delle case di cura a lunga degenza dell’Ontario e intendiamo rispettarlo – ha affermato il Premier Ford – non solo abbiamo recentemente annunciato un piano per dare il via più velocemente agli oltre 120 progetti di assistenza a lunga degenza ma stiamo anche esplorando partnership innovative per ottenere al più presto possibile più posti letto in tutta la provincia a partire da questi due progetti pilota a Mississauga».

Sarà Trillium Health Partners a collaborare con Infrastructure Ontario per gestire la supervisione quotidiana delle costruzioni, monitorare la messa in opera e fornire tempestivamente rapporti sullo stato dei progressi. «Attraverso il programma pilota di costruzione accelerata, i posti letto saranno disponibili tra mesi, non anni», ha sottolineato Ford.

I grandi centri urbani come Mississauga sono aree che hanno un bisogno critico di strutture di assistenza a lunga degenza, ma la loro costruzione è resa difficile da problemi come la disponibilità e il costo del terreno: proprio per superare l’impasse, le case saranno costruite su terreni già di proprietà del Trillium Health Partners.

L’ambizioso progetto includerà due case di cura a lungo termine da 320 letti, una casa di riposo e un edificio per i servizi sanitari. «Il progetto pilota è audace e innovativo e mira a garantire che un numero maggiore di anziani abbia accesso a case moderne in brevissimo tempo – ha dichiarato il ministro Fullerton – tra il 2011 e il 2018, al sistema di assistenza a lunga degenza dell’Ontario sono stati aggiunti solo 600 posti letto: meno di un letto per residenza. Il nostro governo intende fare di meglio per soddisfare le esigenze della nostra popolazione che invecchia».