CorrCan Media Group

Edilizia scolastica, subito 500 milioni di dollari

Edilizia scolastica, subito 500 milioni di dollari

Edilizia scolastica, subito 500 milioni di dollari

TORONTO – Nuova linfa per il sistema scolastico dell’Ontario. Oltre $12 miliardi in contributi in conto capitale spalmati in 10 anni, inclusi oltre $500 milioni investiti quest’anno per costruire nuovi progetti e ampliamenti permanenti alle scuole già esistenti. L’annuncio è stato fatto ieri dal premier Ford, a Brampton, insieme al ministro della Pubblica Istruzione Stephen Lecce ed al sindaco Patrick Brown (nella foto). Per sapere invece, quale delle tre opzioni suggerite verrà adottata per la riapertura delle scuole, bisognerà aspettare fino alla prossima settimana. «Stiamo finalizzando i protocolli sanitari e stiamo lavorando a stretto contatto con il Chief Medical Officer of Health e alcuni dei migliori pediatri della nazione che stanno informando il piano», ha affermato Lecce.

Ieri il governo ha messo sul tavolo il denaro che intende sborsare per la realizzazione di nuove strutture. Sono 30 le nuove scuole che saranno costruite, 15 quelle che verranno ampliate: un investimento – ha fatto notare Ford – che genererà anche quasi 900 nuovi posti negli asili autorizzati, per garantire alle famiglie in tutta la provincia l’accesso alle strutture per l’infanzia nelle loro comunità.

«Il nostro governo sta facendo un investimento di capitale significativo nel nostro sistema scolastico – ha affermato il Premier Ford – con questi investimenti intelligenti di oggi, garantiremo ai nostri studenti e insegnanti l’accesso a strutture moderne per apprendere con funzionalità come Internet ad alta velocità, rampe e ascensori accessibili e aria condizionata, garantendo ai genitori la disponibilità di ulteriori posti nei daycare per i loro figli».

Il governo, ha fatto notare il pemier, si è già impegnato a investire $1 miliardo nel corso di cinque anni per per creare fino a 30.000 posti nei daycare, compresi 10.000 spazi nelle nuove scuole. «Questi nuovi progetti porteranno anche alla creazione di ulteriori posti di lavoro nei settori specializzzati poiché oltre $500 milioni verranno allocati per le infrastrutture», ha aggiunto il premier dell’Ontario.

«È inaccettabile che troppe scuole nella nostra provincia continuino a mancare degli investimenti che i nostri studenti meritano – ha dichiarato il ministro Lecce – questo è il motivo per cui questo governo sta facendo un investimento significativo per costruire nuove scuole, rinnovare ampiamente le scuole esistenti ed espandere l’accesso alle strutture autorizzate per l’infanzia nella nostra provincia. Il nostro governo sta modernizzando le nostre scuole, il nostro curriculum e i metodi di insegnamento, per garantire che gli studenti possano avere successo in un mondo in continua evoluzione».

Ieri, Ford ha affermato che la gente dovrebbe prendere in considerazione idee “fuori dal coro” per proteggere i bambini, come le lezioni all’aperto. Una affermazione, questa, che ha spiazzato un po’ tutti. Lecce ha invece difeso l’idea un po’ bizzarra. «Il premier e il governo continuano a concentrarsi su un ritorno a scuola sicuro, convenzionale e quotidiano – ha detto il ministro per l’Istruzioone – ed è un nuovo metodo che permetterà ai bambini di poter andare a scuola cinque giorni alla settimana».