CorrCan Media Group

Covid-19, 27 contagi in Canada: 18 in Ontario, 1 a Vaughan

Covid-19, 27 contagi in Canada: 18 in Ontario, 1 a Vaughan

Covid-19, 27 contagi in Canada: 18 in Ontario, 1 a Vaughan

TORONTO – Sono tre i nuovi casi di positività al Covid-19 registrati nell’Ontario, che portano il totale dei contagi nella provincia a 18 ed a 27 quelli accertati in tutto il Canada, tra cui 8 in British Columbia.

L’ultimo caso annoverato in Ontario è quello di un 50enne residente nella città di Vaughan e fratello di un uomo già risultato positivo al coronavirus. Entrambi i fratelli avevano di recente viaggiato in Iran, tornandone evidentemente contagiati. Il fratello era stato visitato – venerdì scorso – presso il Mackenzie Health Hospital di Richmond Hill e poi inviato a casa in isolamento domiciliare.

Altri tre casi positivi al Covid-19, residenti nella regione di York ed a Toronto, avevano tutti viaggiato di recente in Iran. Almeno tre dei pazienti risultati positivi al virus, in Ontario, sono nel frattempo guariti.

Il governo Ford ha annunciato la creazione di un apposito “centro di comando” per “coordinare l’opera di monitoraggio del coronavirus insieme alle strutture sanitarie locali e regionali”.

Intanto le morti nel mondo hanno superato le 3mila unità, sino a raggiungere quota 3.038, con l’infezione estesa ormai a 65 Paesi. Il dato è maturato uffi•cialmente con i 42 decessi emersi dagli aggiornamenti forniti dalla Commissione sanitaria nazionale cinese, che hanno portato il totale in Cina a 2.912.

La città di Wuhan – focolaio primario del coronavirus Covid-19 – ha chiuso il primo dei 16 ospedali messi a punto d’urgenza dopo lo scoppio dell’epidemia. La decisione è maturata grazie al drastico calo dei nuovi casi di infezione, ha riferito il network statale Cctv, ma solo dopo aver dimesso gli ultimi pazienti guariti.

La provincia dell’Hubei, di cui Wuhan è capoluogo, ha registrato domenica appena 196 casi di contagi, per la prima volta sotto quota 200 dal 24 gennaio.

Confermato, negli Stati Uniti, il secondo decesso legato al coronavirus nello Stato di Washington, mentre si registra anche il primo caso di contagio nello Stato di New York.

La Corea del Sud ha intanto dovuto aggiungere altri 476 casi ed altri 4 decessi. Nel Paese asiatico i contagi accertati sono nel complesso sono 4.212 (secondo per numero dopo la Cina, ndr) e la conta dei morti è salita a 22.

Un cittadino russo, rientrato recentemente dall’Italia, è risultato positivo al coronavirus, il primo a Mosca.

Anche Tunisia e Giordania hanno annunciato i primi contagi. Nel primo caso si tratta di un tunisino tornato dall’Italia, in traghetto, lo scorso 27 febbraio. Anche nel regno hashemita il contagiato è un uomo proveniente dall’Italia ed ora isolato nell’ospedale Principe Hamza di Amman.

In Germania, c’è un primo caso di contagio nella capitale Berlino, un giovane ricoverato in condizioni stabili.

Anche il Portogallo registra i primi due casi, un uomo che era stato di recente in Italia, mentre l’altro rientrava dalla Spagna. Anche i sei nuovi casi di confermati in Belgio erano persone che avevano viaggiato nel Nord Italia.