Scuola, i contagi
salgono del 97%: ieri 286

di Mariella Policheni del September 15, 2021

TORONTO - Salgono i contagi e chiudono le scuole. Come previsto, il rientro a scuola, non sta filando liscio come l’olio.

Ieri i provveditorati scolastici della provincia hanno segnalato infatti 286 casi attivi di Covid, in aumento del 97% rispetto al giorno prima mentre a intere classi è stato impartito l’ordine di rimanere a casa in quarantena.

Il Covid-19 continua ad essere il tenuto e sempre più odiato virus dai ragazzi che appena messo un piede in aula, in numero sempre più grande, sono costretti a ritornare ancora tra le quattro mura di casa.

Addio compagni di classe, addio intervalli a giocare in cortile, addio risate e chiacchiere sulla strada di casa. Tutti - dal ministero dell’Istruzione al Chief medical officer of health dell’Ontario passando per i vari virologi - tutti hanno provato a convincere, oltre a se stessi, genitori e studenti che questa volta sarebbe andata diversamente. Che quest’inizio di anno scolastico sarebbe avvenuto sotto i migliori auspici, che la situazione sarebbe stata sotto controllo. Non è stato così. In tutta la Greater Toronto and Hamilton Area (GTHA), ieri i consigli scolastici hanno segnalato 109 contagi rispetto ai 74 del giorno prima. Il Toronto District School Board ha segnalato 25 casi in 24 scuole diverse.

Il secondo numero più alto nel GTHA è stato riscontrato a Peel, dove il Dufferin-Peel Catholic District School Board ha affermato che nelle sue scuole sono ora 16 i casi confermati o probabili di Covid-19. E ad Hamilton, dove il provveditorato cattolico ha segnalato 11 casi, i ragazzi di 13 classi sono stati costretti a rimanere a casa in auto isolamento. Nel resto dell’Ontario, tra lunedì e martedì il numero di casi attivi, è salito da 115 a 177.

A voler fare un paragone con lo scorso anno scolastico, si nota che a questo punto i contagi tra personale e studenti a Toronto e Peel, erano stati complessivamente 29. Ieri i contagi complessivi della provincia legati alle scuole rappresentavano il 4.6%.

Sono sempre più numerosi inoltre i provveditorati scolastici della provincia che nel tentativo di contenere la diffusione dell’infezione nelle scuole non ci stanno pensando due volte a ordinare la quarantena a classi intere o gruppi di studenti.

Intanto Isaac Bogoch, specialista in malattie infettive dell’UHN, ha affermato che i casi di Covid-19 che si verificano nelle scuole non dovrebbero sorprendere nessuno, soprattutto perché il conteggio dei casi è in aumento costante da luglio. “Sappiamo che il virus è presente nelle scuole, ma non sappiamo fino a che punto viene trasmesso negli istituti scolastici", ha affermato.

Rimane ancora inattivo, però, il portale provinciale online dedicato all’andamento dei casi di Covid-19 nelle scuole: i funzionari si sono impegnati a renderlo presto funzionante.

Potrebbero interessarti...

Il quotidiano italiano in Canada
Corriere Canadese
287 Bridgeland Avenue, Toronto, Ontario, Canada, M6A-1Z6
Tel: 416-782-9222 - Fax: 416-782-9333
Email:info@corriere.com
Advertise: advertise@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 200
Obituary ad notice: lomutot@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 211
Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.