CorrCan Media Group

L’eredità dei Montesano: generosità permeata di responsabilità civica

L’eredità dei Montesano: generosità permeata di responsabilità civica

TORONTO – Vaughan, 26 aprile 2019.

Circondati e insieme ad un gruppo ristretto di amici e vicini, Dan e Madeleine sono stati ospitati nell’u­cio del sindaco di Vaughan Maurizio Bevilacqua, per un evento speciale, una celebrazione di generosità e di riconoscimento.

Il sindaco Bevilacqua ha accolto i suoi amici di vecchia data come se fossero nel suo salotto. La vita è una sfida continua, ha detto, in apertura.

Un buon sodalizio può rendere i suoi momenti piacevoli, molto più soddisfacenti, e le sue lotte molto più facili da affrontare e superare. Ti fa capire che abbiamo molto per cui essere grati.

Dan e Madeleine Montesano sono sposati da quasi 46 anni. Hanno messo in piedi un business di successo, Lido Construction, che ha fornito ogni anno – per oltre 40 anni – a 100 famiglie l’opportunità di guadagnare un buon reddito e soddisfare le proprie ambizioni.

“Volevamo contribuire alla nostra comunità, grazie alla quale abbiamo guadagnato molto”, ha detto Madeleine a proposito della donazione alla MacKenzie Regional Hospital Foundation, “è il nostro modo di rendere in cambio qualcosa alla comunità”.

Ingrid Perry, presidente della Fondazione, era presente nell’u­fficio del sindaco di Vaughan, Maurizio Bevilacqua, per ricevere l’omaggio.

Ha considerato la donazione come significativa, non solo per l’importo – 100mila dollari – ma per il suo messaggio diretto a tutti i cittadini di Vaughan.

“L’ospedale sta venendo costruito grazie a persone come Dan e Madeleine che credono che faccia parte dell’eredità di una buona cittadinanza costruire un insieme di servizi per i loro vicini”, ha detto in risposta al gesto dei Montesano, aggiungendo che “finora, circa 2.000 altri privati o in società hanno apportato contributi dall’importo variabile. Speriamo che molti vedano una motivazione in questo gesto”.

Dan Montesano, un uomo di poche parole, è stato dello stesso avviso. “Madeleine e io volevamo condividere la nostra fortuna e contribuire, a seconda dei nostri mezzi, a rendere la nostra città un posto migliore. Chissà, prima o poi, potremmo avere bisogno l’uno dell’altro, direttamente o indirettamente. Spero che altri sentano il bisogno e facciano una donazione in base alle loro disponibilità”, ha detto quasi sopraffatto dall’emozione.

Sam e Gemma Primucci di Pizza Nova, loro stessi non estranei a gesti di generosità, hanno abbracciato i loro amici, ringraziandoli. “Questo non è il primo contributo del Lido”, ha osservato Sam, “Dan e io torniamo indietro di diversi decenni. Lui e Madeleine hanno sempre risposto alla chia-mata del dovere, cosi come molte altre volte prima; e credo che continueranno a farlo”.

Joe e Alida Dussin, sponsor della Lupus Organization of Ontario – ma soprattutto vicini e amici dei Montesano – non potrebbero essere maggiormente d’accordo. “Il loro senso di generosità è encomiabile; sono di sostegno e assai impegnati, proprio come vorresti che fossero i tuoi vicini”, ha commentato Alida.

Rocco e Maria Grossi, un’altra coppia fortemente legata a Dan e Madeleine, hanno concordato: “sono una coppia fantastica, affettuosa, umile ma impegnata nella comunità – facile essere amici con loro, un onore, davvero”.

Sono sentimenti condivisi da tre parlamentari che hanno partecipato alla breve cerimonia: l’on. Judy Sgro, l’on. Francesco Sorbara e l’on. Deb Shulte. Quest’ultimo era un consigliere a Vaughan quando l’ospedale aveva ancora i contorni di un sogno lontano, stretto nella polemica che turbinava attorno al Vaughan Health Campus of Care.

Ha commentato che mentre quegli impedimenti possono essere dissipati, “sono le persone come i Montesano che determineranno il successo dell’Ospedale”. “Vero”, ha riflettuto il sindaco Bevilacqua, “l’ospedale sarà il primo del suo genere in questa parte della GTA: all’avanguardia, completamente integrato e connesso digitalmente con le più recenti ricerche e con i risultati in ambito sanitario ovunque”.

Ha aggiunto che “mentre l’assistenza sanitaria è una responsabilità provinciale, la comunità deve contribuire con circa 250 milioni di dollari per le infrastrutture fisiche. Ora al suo terzo anno, la campagna deve aumentare il bilancio di 130 milioni entro dicembre del 2020”.

Dan e Madeleine continueranno a fare la loro parte, e molto altro.