CorrCan Media Group

Vegas esce a testa alta dal confronto Maple Leafs, vittoria sofferta ai rigori

Vegas esce a testa alta dal confronto Maple Leafs, vittoria sofferta ai rigori

TORONTO – La squadra fatta con gli scarti degli altri team, Vegas,  che ha soltanto mezzo anno di vita ha fatto tremare chi sul giaccio pattina da un secolo, Leafs.
I Cavalieri d’Oro di Las Vegas si sono battuti come diavoli recuperando due reti di svantaggio e forzando l’overtime dove hanno  fatto di tutto per  portare a casa l’intera posta.
Sulla loro strada hanno trovato il portiere Andersen, detto Federico il Rosso, che nei tre tempi regolari aveva offerto una prestazione a luci e ombra, ma che nei cinque minuti supplementari ha chiuso la sua porta a doppia mandata, anzi tripla visto che ha neutralizzato i tre rigori dei Cavalieri. Dei tre penalty dei Leafs, in gol c’è andato soltanto Marner, ma è bastato per incamerare i due punti. 
Agli ospiti di Vegas un meritato punto di consolazione.
   La partita, finita 4-3, si era messa bene per i Leafs che nel primo tempo chiudono sul 3-1 grazie ad una doppietta del combattivo Kadri e rete di Van Riemsdyk. 
Il gol di quest’ultimo è stato propiziato da una travolgente azione di Matthews, che era dato per incerto e che ha giocato effettivamente al di sotto delle sue potenzialità. 
Il giovane asso, infatti, ha anche sbagliato la trasformazione di uno dei penalty, l’altro lo ha fallito Marleau. La prima partita giocata a Toronto dal team di Las Vegas è dunque terminata con i rigori, la prima volta in assoluto per i Cavalieri d’Oro, la prima quest’anno per i Leafs che questa sera ospiteranno il Minnesota.
More in Press Releases