CorrCan Media Group

Philadelphia sfrutta gli errori dei Leafs

Philadelphia sfrutta gli errori dei Leafs

TORONTO – I nodi cominciano a venire al pettine. I Leafs potenzialmente sono forti ma debbono migliorare e maturare. La seconda sconfitta consecutiva è venuta in casa, per 4-2, contro i Flyers di Philadelphia. Gli ospiti hanno vinto la partita a centroghiaccio, dove hanno saputo sfruttare tutti i dischi sottratti ai ragazzi in blu. Inoltre ha pesato,  e non poco, la prestazione del portiere vichingo. Frederik Andersen ha dimostrato di essere vulnerabile alle conclusioni in diagonale. Nelle circostanze non ha chiuso abbastanza lo specchio della porta e si è abbassato troppo lasciando scoperto l’angolino alto alla sua destra.
In attacco i young guns hanno sparato a salve e soltanto il veterano Kadri ha trovalo la via della porta, due volte. I Flyers dopo aver incassato il primo gol hanno replicato con Manning e Voracek. A metà del secondo periodo terzo gol americano, in powerplay, con Fippula, due minuti dopo Kadri riduce il distacco al minino, 3-2, ma passano altri due minuti e il Philadelphia realizza la quarta rete, con Giroux. 
Nel terzo tempo i Leafs attaccaco in maniera industriale, ma non segnano anche se ci vanno  vicini molte volte. Il portiere dei Flyers, Elliott, alza la saracinesca ed i blu boys ci sbattono contro inutilmente.
A circa tre minuti dal termine coach Babcok fa uscire il portiere per un attaccante extra, ma la porta dei Flyers non capitola.
I Leafs rigiocano questa sera, lunedì, in casa del San Jose.
L’obiettivo è di interrompere il mini filotto negativo.
 

More in Press Releases