CorrCan Media Group

MLS: Impact a valanga su Toronto Fc

MLS: Impact a valanga su Toronto Fc

TORONTO – Senza quei tre il Toronto Fc è poca cosa. Lo hanno capito anche gli spettatori presenti che hanno abbandonato gli spalti all’inizio del secondo tempo quando Montreal conduceva per 5-1, poi il derby è finito 5-3.
Giovinco, Altidore e Vasquez non c’erano.
L’assenza più pesante è stata quella di Vasquez. Senza lo spagnolo la squadra non ha perso  però ordine, geometrie, testa e cuore. In più ci si è messa la difesa in versione colabrodo. Un rinvio avventato del portiere Bono finisce in rete dopo aver carambolato sul fondo schiena di Piatti. Questa rete arriva dopo dieci minuti di gioco e quando, due minuti dopo, Donadel piazza all’incrocio un gran destro si capisce che per i rossi locali sarà dura. La sensazione diventa certezza al 24’ quando la squadra di Montreal si porta sul 3-0, merito ancora di Platti. Allo scadere del tempo arriva un autogol di Boldor che sembra riaprire la partita. Le speranze torontine crollano nei primi sei minuti della ripresa quando Jackson-Hamel segna una doppietta portando il risultato sul 5-1. A questo punto lo stadio comincia a svuotarsi. Chi resta fa la conoscenza del Var. L’arbitro Marufo consulta il mezzo elettronico poi decreta che l’uscita del portiere del Montreal su Ricketts non è fallosa.
Quando il Montreal si sente certo della vittoria e allenta la guardia, i Reds riducono le distanze con due colpi di testa di Rickets.
Ma la rimonta resta incompiuta. 
Il Toronto perde la sua imbattibilità che durava da 11 partite, il Montreal trova la vittoria dopo quattro sconfitte consecutive. 
E con questi tre punti puo’ continuare a sperare nel playoff. Il Toronto è già matematicamente qualficato per la post season. Ma per evitare di giocare il primo turno deve almeno vincere una delle quattro partite della regular season.
 
More in Politica