CorrCan Media Group

Mitzie Hunter in corsa per la leadership

Mitzie Hunter in corsa per la leadership

TORONTO – Mitzie Hunter lancia il guanto di sfida. L’ex ministro si candida alla leadership del partito Liberale dell’Ontario.

Dopo Michael Coteau, ex ministro per i Servizi per i minori, Steven Del Duca, ex ministro dello Sviluppo economico e l’ex policy adviser Alvin Tedjo, scende in campo anche la deputata del distretto di Scarborough—Guildwood.

Far rinascere il partito uscito con le ossa rotte dalle elezioni del 2018, è la sfida della Hunter che racchiude in tre parole l’essenza del suo piano: “Riconnettere, rivitalizzare e far ripartire”.

«Il nostro partito deve ricongiungersi, rinascere e ricaricarsi per rendere questa provincia più accessibile e per creare maggiori opportunità per i residenti dell’Ontario – ha detto Hunter in un discorso pronunciato nel suo riding – per fare questo abbiamo bisogno di un leader forte con tanta esperienza alle spalle e disposto a fare mosse coraggiose. Questo è ciò di cui abbiamo bisogno ed è per questo che sono in corsa per la leadership».

La Hunter ha criticato i numerosi tagli al programma fatti dal governo del Premier Doug Ford da quando i Progressive Conservative sono saliti al potere l’anno scorso.

L’elezione dello scorso anno, che ha conferito al Ford un mandato di maggioranza, ha visto i liberali conquistare solo sette seggi nella legislatura e cadere al di sotto della soglia per avere diritto allo status ufficiale di partito. Mitzie Hunter è stata uno dei pochi rieletti sconfiggendo, come lei dice, le previsioni.

Hunter ha affermato che sotto la sua guida gli obiettivi del partito includono l’incremento del tasso di istruzione delle scuole superiori al 90%, rendendo più facile per i lavoratori migliorare le proprie competenze o ottenere nuove credenziali e l’estensione del programma di assicurazione sanitaria della provincia al fine di coprire l’assistenza sanitaria mentale per i residenti fino ai 30 anni di età.

«La mia visione è radicata nella realtà quotidiana dei residenti in Ontario, ritengo che questa provincia debba diventare più accessibile e che dobbiamo creare più opportunità», ha dichiarato Hunter.

A giugno il partito ha stabilito le regole per la corsa alla leadership annunciando che manterrà lo status quo organizzando una convention dei delegati l’anno prossimo.

I candidati dovranno pagare 100mila dollari, un quarto dei quali verrà considerato come un deposito rimborsabile. Far risorgere dalle proprie ceneri il partito liberale è la sfida di Mitzie Hunter. Prima però deve avere la meglio sui suoi ex colleghi: la convention per la leadership si terrà a Mississauga il 6 e 7 marzo.

More in Politica