CorrCan Media Group

Meeting a Washington, Trump usa il bastone e la carota con Trudeau

Meeting a Washington, Trump usa il bastone e la carota con Trudeau

TORONTO – Sostegno per i canadesi imprigionati in Cina, minaccia di nuovi possibili dazi doganali.

Donald Trump non si smentisce mai e anche nel vertice di ieri con Justin Trudeau, organizzato con l’obiettivo principale di ricucire i rapporti dopo le tensioni degli ultimi diciotto mesi, non ha rinunciato ad affondare il colpo contro il suo alleato.

Un approccio stile “bastone e carota”, che ha messo in imbarazzo il primo ministro canadese che si aspettava tutto da questo summit bilaterale fuorché l’ennesima polemica sui rapporti commerciali tra Ottawa e Washington.

Trump, durante l’incontro con i giornalisti nello Studio Ovale della Casa Bianca, ha confermato di volersi impegnare per risolvere la contrapposizione che vede contro il Canada e la Cina, con la carcerazione dei due canadesi Michael Kovrig e Michael Spavor. “Qualsiasi cosa possa fare per il Canada, state certi che la farò – ha detto il presidente americano – come richiesto da Justin, porterò la questione”all’attenzione del presidente cinese.

Trump e Xi Jinping si incontreranno la prossima settimana in un vertice bilaterale a margine del summit G20 di Osaka in Giappone. Ma come abbiamo accennato, nonostante il tentativo di normalizzare le relazioni tra il nostro Paese e gli States, rimangono alcuni punti di frizione.

Trump infatti si è rifiutato di escludere completamente l’imposizione di nuove tariffe doganali sull’alluminio e l’acciaio canadese, così come aveva fatto nel giugno del 2018. “Vedremo – ha sottolineato l’inquilino della Casa Bianca – loro devono fare quello che devono fare, così come noi”.

Nell’incontro i due leader hanno affrontato anche il delicato tema della ratifica dell’accordo Usmca, il trattato commerciale che sostituirà il Nafta. “Sul processo di ratifica – ha aggiunto Trump – non ci dovrebbero essere intoppi. Sta ai due rami del parlamento, controllati dai democratici, portare a compimento la ratifica, ma non ci vorrà molto”. Sempre ieri Trudeau ha incontrato Nancy Peloci e Mitch McConnell.

More in Politica