CorrCan Media Group

I liberali si impegnano a spendere $2,8 miliardi

I liberali si impegnano a spendere $2,8 miliardi

TORONTO – Con le elezioni federali in arrivo a ottobre ministri e deputati del partito liberale la scorsa settimana hanno intrapreso un tour in tutto il Paese annunciando impegni di spesa per programmi e opere di vario genere.

Complessivamente gli impegni presi – sono stati 277 – vanno dalla riparazione delle fermate degli autobus a London, alla costruzione di nuovi spogliatoi presso un’arena di hockey nella PEI, al finanziamento di programmi per i giovani gestito da Tides Canada.

I 277 impegni di spesa – presi dal 19 al 25 agosto – ammontano a 2,8 miliardi di dollari. Nella settimana precedente i parlamentari ed i ministri liberali avevano assunto 595 impegni di spesa per un valore complessivo di 4,9 miliardi di dollari.

In base alla legge elettorale del Canada, una volta convocate le elezioni, subentra uno stop a tutti gli annunci di spesa.

Il ritmo e la portata delle promesse di stanziamenti da parte del governo Trudeau sono significativamente maggiori di quelle date dal governo conservatore Harper, poco prima delle elezioni del 2015.

Nell’intero mese prima che l’ex primo ministro Stephen Harper convocasse le elezioni il 2 agosto 2015, i ministri conservatori e i parlamentari avevano assunto 604 impegni di spesa per un valore complessivo di 1,4 miliardi di dollari.

Mentre il governo liberale si è concentrato fortemente sugli im-pegni di spesa nel New Brunswick e nella P.E.I. per la settimana che va dall’11 al 18 agosto, nei giorni trsuccessivi il focus si è spostato sull’Ontario con 110 progetti finanziati per un totale di $253 milioni di dollari.

Il Quebec è stata la seconda provincia presa in considerazione, con 67 progetti finanziati per un totale di 1,29 miliardi di dollari: il 19 agosto scorso il primo ministro Trudeau si è impegnato a finanziare lo sviluppo di una rete di trasporti, a Quebec City, con 1,2 miliardi di dollari.

In British Columbia i ministri e parlamentari liberali hanno annunciato 29 impegni di spesa per un valore complessivo di 34 milioni milioni, mentre nella PEI gli annunci fatti sono stati 22 per la somma di di 13,3 milioni di dollari.

Se si prendono in considerazione le circoscrizioni sino alla settimana scorsa, 176 degli impegni di finanziamento annunciati – per un valore complessivo di 244,8 milioni di dollari – saranno destinati a progetti o programmi nelle circoscrizioni detenute dai liberali, 65 impegni per un valore complessivo di 57 milioni di dollari sono destinati a progetti nei riding dei conservatori, mentre 41 impegni per un valore complessivo di 82 milioni di dollari sono in programma per le circoscrizioni detenute dai neo-democratici.

In Quebec, sono quattro infine i progetti per un valore di 4,5 milioni di dollari destinati ai riding dove è il Bloc Quebecois che ha il maggior numero di elettori. Le promesse fatte, al momento sono solo promesse: la speranza è che aiutino ad accattivarsi la simpatia ed il voto dei canadesi.

Poi, forse, bisognerà trovare il modo di mantenerle.

More in Politica