CorrCan Media Group

Giovinco critica Vanney: “Cambiamo direzione”

Giovinco critica Vanney: “Cambiamo direzione”

TORONTO – Piove sul bagnato. Il Toronto Fc  sul campo del New England perde la partita (3-2) e Giovinco. Il fantasista italiano, entrato nella ripresa a risultato già compromesso, trasforma un calcio di rigore allo scadere (89') e subito dopo “accarezza” il volto di Wilfried Zahibo che lo sovrasta di una testa.
 
Il contatto è minino, ma il regolamento parla chiaro. Per Giovinco scatta il rosso e l'automatica squalifica di un turno.
   Il gesto di Giovinco mette in evidenza lo stato di nervosismo di tutta la squadra che ha l'infermeria piena zeppa e la classifica vuota, o quasi.
   Lo stesso Giovinco ha poi dichiarato, in inglese, che «bisogna cambiare direzione  e mentalità altrimenti si rischia di non andare ai playoff».
   Anche capitan Bradley ha indirettamente criticato il tecnico Vanney, ora sulla graticola per il modo con il quale ha gestito la squadra in questa fase della stagione.
 Sul campo del New England, storicamente ostico per i Reds di Toronto, Vanney ha schierato un'altra formazione inedita, con un unico attaccante di ruolo, Ricketts, e tenendo in panchina Giovinco e Vazquez.
   Nel giro di sette minuti i torontini sono sotto per 2-0 grazie ad una doppietta di Cristian Penilla al quale Alex Bono ha praticamente aperto due volte la porta. Sul primo gol Bono era piazzato malissimo sulla conclusione da fuori del bomber ecuadoriano. 
  La seconda rete à stata da commedia degli errori o, se preferite, degli orrori. Bono si avvenura in un dribbling azzardato e prima di uscire dall'area tocca a Delgado che, a sua volta, prova ad appoggiare lateralmente proprio dove non c'è un compagno di squadra, ma Pinilla che indirizza nella porta vuota, Bono con un tuffo all'indietro sfiora la palla senza poterne fermare la corsa.
  Due a zero dopo sette minuti. I Reds sono in trance, non ci capiscono più nulla e rischiano di capitolare  sugli uno-due di Pinilla e Teal Bunbury. Teal, classe 1990, figlio di Alex Bunbury fortissimo bomber degli Hamilton Steelers, segna al 47' quando gli regalano una palla al limite e lui la trasforma in un micidiale diagonale sul quale Bono si inchina.
  La partita ha un sussulto al 55' quando Antonio Delamea devia nella sua rete un cross  dalla destra.
  Sul 3-1 entrano in campo Vazquez e Giovinco. Con loro i Reds  attaccano, ma non cavano un ragno dal buco sino all'89 quando Chapman  viene atterrato in area. 
  Giovinco trasforma dal dischetto con un tiro alla destra del portiere. Dopo l'esecuzione del rigore Zahibo dice qualcosa a Giovinco che reagisce mettendogli una mano sul viso. 
L'italiano viene espulso ed il rosso lo costringerà a guardare dalla tribuna la prossima partita, venerdì 18 contro l'Orlando.
 

More in Politica