CorrCan Media Group

Champions League: Tfc-Tigres, primo round a Toronto

Champions League: Tfc-Tigres, primo round a Toronto

TORONTO – Un bel colpo di tacco di Jonathan Osorio all’88° minuto è servito a decidere la partita contro i Tigres messicani.  Sebastian Giovinco, ancora una volta, anche se non ha segnato, ha avuto un apporto fondamentale all’andamento della partita.
Il match di mercoledì sera, in una serata abbastanza fredda, ma senza neve o pioggia, ha visto i ventunomila spettatori tifare a cuore aperto per i loro beniamini di casa durante il match di Coppa dei Campioni.
 I Reds questa volta non hanno deluso, anche se sporadicamente si sono viste delle azioni non tanto belle, dejà vu della partita di sabato scorso.
Un primo tempo dominato essenzialmente dalla squadra di Toronto che in difesa era abbastanza attenta, ma poco efficace nel concludere, finiva a reti inviolate. 
Al ritorno dagli spogliatoi, i Tigres sostituivano Enner Valencia con l’attaccante André-Pierre Gignac.   Una prima azione del francese scompiglia un po’ il centrocampo dei TFC e trova i difensori spiazzati.  Nulla di fatto. Poco dopo, un’altra disattenzione della difesa TFC lasciava  largo spazio ad una nuova incursione messicana  ed è gol di Vargas per i Tigres, al  52° minuto.
Al 60° minuto arriva la risposta dei Reds con il gol di Jozy Altidore.  Azione impostata da Giovinco, raccoglie Marky Delgado che trova Altidore ed è il gol dell’atteso pareggio per Toronto. 
Sembrava dovesse finire così, sull’uno a uno, ma è Jonathan Osorio che sullo scadere della partita, all’ 89° minuto, bravissimo a farsi vedere da Giovinco, raccoglie il passaggio e mette in rete con un piacevolissimo tacchetto portando alla vittoria per 2-1 sul Tigres.
Ci è piaciuto anche Bradley, instancabile, ha retto solidamente il centrocampo per la maggior parte della partita.
Poco brillante invece sulle fasce il difensore Gregory van der Wiel, il quale, chissà perché, indossa la maglia numero NOVE, sostituito a circa otto minuti dal termine del match, anche un po’ troppo tardi, a nostro avviso. 
«Qualcuno ci spieghi perché questa scelta infelice del numero 9» si chiedeva uno spettatore accanto a noi;  alla domanda rispondeva un altro fan: «Only in Canada». 
Il gol in trasferta dei Tigres dà un po’ fastidio ai Reds che martedì prossimo dovranno vedersela in casa dei messicani per la gara di ritorno dei quarti di finali di Coppa dei Campioni – CONCACAF.  I due gol certamente non offrono a Toronto un notevole margine di conforto.  Se i Reds presteranno attenzione alle marcature e riusciranno a sfruttare meglio le azioni d’attacco, potrebbero avere una grossa chance di avanzare in semifinale.  Ce lo auguriamo.
 
More in Politica