CorrCan Media Group

Canada, terremoto nazionale Herdman dalle donne agli uomini

Canada, terremoto nazionale Herdman dalle donne agli uomini

TORONTO – Ennesimo terremoto nel mondo del calcio nazionale canadese. È stato annunciato ieri che Octavio Zambrano non è più il Ct della nazionale maschile e che il suo posto è stato preso dal Ct della nazionale femminile, John Herdman. 
Non è stato reso noto se Zambrano, assunto l’anno scorso con un contratto triennale, si sia dimesso o sia stato esonerato.
Nello stesso tempo non sono stati resi noti i dettagli del contratto di Herdman, si sa soltanto che si tratta di un impegno pluriennale che lo vedrà in carica almeno fino alle qualificazioni del mondiale 2022 in Qatar.
Herdman, nato in Inghilterra, classe 1975,  allenatore delle donne dal  2011, ha conquistato tre medaglie di bronzo in competizioni FIFA.
Al suo posto sulla panchina delle  donne è stato preso Kenneth Heiner-Moller, vice di Herdman dal 2015. Il presidente CSF,  John Herdman, ha giustificato la doppia mossa per dare una  scossa alla nazionale maggiore, che non si qualifica per un mondiale dal 1986 e che ha vinto qualcosa di veramente importante nel 2000 quando ct era il tedesco Holger Hosiek.
La breve gestione di Zambrano, ecuadoriano di nascita, assunto l’anno scorso per cercare di portare il Canada al mondiale russo – traguardo fallito – è stata definita “un disastro” da una fonte anonima della Federazione Canadese.
I vero disastri – aggiungiamo noi – sono:
1) La federazione canadese  è nota per i suoi umori viscerali che negli anni hanno troncato anzitempo il lavoro di molti tecnici, incluso Carolina Morace sbolognata dalla panchina del Canada femminile che aveva portato al tavolo dei big.
2) In Canada non è mai esistita una struttura nazionale entro la quale far crescere e sviluppare i talenti locali, ora affidati ad organizzazioni locali che agiscono indipendentemente.
3) Nonostante la presenza  di tre squadre nella “serie A” della Mls – Toronto, Montreal e Vancouver – i giovani talenti canadesi non trovano abbastanza spazio. Ed è singolare che Atiba Hutchinson abbia vinto da due anni il titolo di calciatore dell’anno. Hutchinson, che gioca nella squadra turca del Besiktas, compirà tra poco 35 anni essendo nato a Brampton (Ontario) l’8 febbraio 1983.

More in Politica