CorrCan Media Group

La mannaia di Ford si abbatte sulla ricerca

La mannaia di Ford si abbatte sulla ricerca

TORONTO -La mannaia di Ford questa volta si è abbattuta sull’Ontario Institute for Regenerative Medicine (OIRM), un ente di ricerca dell’Ontario impegnato a convertire le scoperte fatte sulle cellule staminali in terapie per le persone colpite da malattie incurabili.

Gli scienziati e il personale dell’istituto, che è stato fondato nel 2014 con un finanziamento di 25 milioni di dollari, sono stati informati del fatto che il governo a marzo – quando dovrebbero essere stanziati nuovamente i fondi – non rinnoverà lo stanziamento di denaro.

Ford ha staccato la spina prima ancora che questa settimana potesse essere completata una revisione esterna circa l’utilità dell’OIRM e il ritorno sull’investimento fatto.

«Dire che non prenderanno in considerazione un rinnovo senza nemmeno ascoltare i risultati di quella verifica, sembra essere una decisione molto miope in un momento in cui le opportunità per le terapie con cellule staminali aumentano di giorno in giorno», ha detto Janet Rossant, fondatrice di OIRM e presidente della Gairdner Foundation.

La Rossant ha aggiunto che la provincia è da lungo tempo leader nella ricerca sulle cellule staminali, un campo che è stato annunciato e persino pubblicizzato, per la sua promessa nel curare le malattie: adesso, dopo decenni di ricerca di base, sta producendo risultati degni di rilievo nella clinica medica.

Le cure potenziali significano anche una eventuale commercializzazione e l’ottenimento di ricavi dall’introdurre sul mercato una terapia.

«Questo è il momento giusto. Se perdiamo il nostro vantaggio, faremo un passo indietro rispetto ad altri paesi», ha detto Rossant.

Le cellule staminali rappresentano un campo del sapere relativamente nuovo, ma molto promettente, e per le vaste potenzialità applicative in campo biomedico, potenzialità che creano grosso interesse ed aspettative di cura.

L’Ontario Institute for Regenerative Medicine (OIRM) ha supportato la ricerca su una vasta gamma di malattie debilitanti e fatali, tra cui distrofia muscolare, artrosi, infarto, shock settico e lesioni polmonari nei bambini prematuri: la sua missione è quella di tradurre i progressi raggiunti in laboratorio con lo studio delle cellule staminali in terapie cliniche funzionali in grado di migliorare la salute dei pazienti in Ontario e nel mondo.

Un portavoce di OIRM ha afermato che utilizzerà il tempo rimanente prima della chiusura per cercare di trovare finanziamenti nel settore privato.

More in Ontario