CorrCan Media Group

In Ontario quasi ottomila contagiati e 334 deceduti

In Ontario quasi ottomila contagiati e 334 deceduti

In Ontario quasi ottomila contagiati e 334 deceduti

TORONTO – Mentre il Canada si avvicinava ai 27mila casi di contagio, l’Ontario ha ieri sfiorato gli ottomila, fermandosi a 7.953 (il 29,5% del totale nazionale, ndr). Rispetto al cosiddetto lunedì di Pasquetta, in Ontario si è ieri registrato un aumento di 483 casi, il 55,2% dei quali sono donne, circa il 40% dei quali ha oltre sessantanni di età ed il 55% dei quali risiede nella GTA.

Il numero delle vittime in Ontario è salito a 334, con 43 persone decedute in più rispetto alle 24 ore precedenti, il numero più alto di vittime sino ad ora registrato in un solo giorno.

Questi sono i dati confermati ieri dalla dottoressa Barbara Yaffe, il capo ufficiale medico per la sanità in Ontario. Sempre secondo la responsabile della salute provinciale erano ieri 93 case di riposo ed a lunga degenza con focolai di contagio provocati dal Covid-19, con 136 vittime tra gli anziani degenti, compresi i 25 deceduti presso l’Eatonville Care Centre di Etobicoke.

Quanto alle persone guarite, in Ontario, dal coronavirus il totale era ieri di 3.568, con un aumento di 994 rispetto a lunedì.

Sempre in Ontario risultavano ieri 857 gli operatori sanitari rimasti infettati dal pericoloso virus polmonare.

Ricoverate in ospedale, in Ontario, c’erano ieri ancora 769 persone, 255 delle quali in terapia intensiva e 199 di esse collegate ai ventilatori per la respirazione assistita.

Sono oltre 113mila le persone che – sino ad ora – sono state sottoposte a test tampone, nella nostra provincia, 4.852 delle quali nelle ultime 24 ore.

Per quanto riguarda il Canada, se i casi di contagio sono giunti dunque a quota 26.897, i morti complessivi erano ieri 898, con un aumento di 131 vittime rispetto alla giornata di lunedì.

I contagi sono invece aumentati in complesso di 2.062 unità rispetto alle 24 ore precedenti, toccando quota 26.897.

In tutto il Paese erano ieri 8.172 le persone guarite, 750 in più di lunedì.