CorrCan Media Group

Giura il premier Ford Ruoli chiave affidati a Elliott e a Fedeli

Giura il premier Ford Ruoli chiave affidati a Elliott e a Fedeli

TORONTO Dopo il giuramento di venerdì è entrato in carica il nuovo governo guidato da Doug Ford. Il premier conservatore, dopo la schiacciante vittoria del 7 giugno che gli ha garantito una larga maggioranza nell’assemblea legislativa dell’Ontario, ha deciso di a dare i ruoli chiave all’interno del suo esecutivo ai veterani del PC. Christine Elliott, in passato vice leader del partito e ministro ombra sotto la guida di Tim Hudak, è la nuova vice premier. Oltre a questo, Ford le ha anche a dato il delicato portafoglio della Sanità e del Long Term Care. Vic Fedeli, ex leader del partito ad interim dopo le repentine dimissioni di Patrick Brown lo scorso febbraio, è il nuovo ministro delle Finanze, oltre a detenere anche la carica di Chair of Cabinet. “Non mi dimenticherò mai ha dichiarato il nuovo premier dell’Ontario perché sono qui: per lavorare per la gente dell’Ontario. Ho premesso alla gente che avrei aiutato la nostra Provincia a diventare il miglior posto in Nord America per le imprese, per la creazione di posti di lavoro e per crescere una famiglia. Ho intenzione di mantenere la mia promessa”. Ford ha deciso di a dare il ministero del Tesoro a Peter Bethlenfalvy, mentre Raymond Cho diventa ministro per gli Anziani e l’Accessibilità. Il premier, che si è tenuto anche l’interim degli Aff ari Intergovernativi, ha nominato Steve Clark ministro degli Aff ari Municipali e Merrilee Fullerton ministro del Training, dei College e delle università.

Va invece a Ernie Hardeman il ministero dell’Agricoltura, a Sylvia Jones il dicastero del Turismo, della Cultura e dello Sport, a Lisa MacLeod il ministero dei Servizi Comunitari e Sociali.
A tre nomi di peso del partito sono stati a dati poi dicasteri di grandi importanza: Monte McNaughton va alle Infrastrutture, Caroline Mulroney alla Giustizia e Rod Phillips all’Ambiente. Lisa Thompson è il nuovo ministro dell’Istruzione, Greg Rickford va all’energia, Laurie Scott al Lavoro. Todd Smith diventa capogruppo alla Camera, a Jim Wilson va lo Sviluppo economico, a Micheal Tibollo la Sicurezza Comunitaria e i Servizi Carcerari.
Infi ne John Yakabuski è il nuovo ministro dei Trasporti, mentre a Jeff Yurek è stato a dato l’incarico delle Risorse Naturali.