CorrCan Media Group

Ford, appello a “chiunque abbia esperienza nella sanità”

Ford, appello a “chiunque abbia esperienza nella sanità”

Ford, appello a “chiunque abbia esperienza nella sanità”

TORONTO – L’appello è di quelli che fanno riferimento ai momenti più difficili ed è stato lanciato dal premier in persona, Doug Ford. “Chiedo a tutti i 14,5 milioni di abitanti di essere degli eroi, in questa battaglia comune contro il Covid-19” ha detto ieri Ford, durante il consueto incontro in teleconferenza con i media, riguardo all’emergenza in corso per la pandemia di coronavirus.

Nel farlo, il premier ha lanciato il sito web – denominato Health Workforce Matching Portal – su cui “chiunque abbia esperienza in campo sanitario, nel settore ospedaliero o negli studi in medicina” e che “desideri unirsi a noi in questa battaglia è chiamato a farlo” ha detto Ford.

Anche il ministro della salute provinciale, Christine Elliott, ha fatto eco al premier ribadendo che “siamo alla ricerca di operatori sanitari che desiderino lavorare part-time o che vogliano incrementare il loro impegno e donare delle ore di lavoro alla struttura a cui verranno assegnati – ha detto il ministro Elliott – Ci rivolgiamo anche a medici ed infermieri già andati in pensione, o a studenti che abbiano completato studi in medicina” ha soggiunto la vice-premier dell’Ontario.

Lo scorso 1 aprile, il governo dell’Ontario aveva già emesso una ordinanza – sotto l’egida dell’Emergency Management and Civil Protection Act – per permettere l’assunzione straordinaria di personale medico ed infermieristico a tutte quelle strutture sanitarie che ne facessero esplicita domanda, per aff•rontare l’emergenza provocata dalla pandemia di coronavirus Covid-19 nella provincia. Sempre nella giornata di ieri – in mattinata – il premier Ford si era recato presso lo stabilimento della Woodbridge Auto Group, a Vaughan, dove si stanno producendo delle mascherine protettive che rispondono ai requisiti PPE (ossia relativi all’equipaggiamento protettivo personale, ndr), scaricando diverse casse di materiale sanitario appena imballato.

Era stato lo stesso premier Ford, alcuni giorni fa – in compagnia del presidente dell’APMA, Flavio Volpe – a chiedere l’aiuto ai produttori di componenti automobilistici dell’Ontario per convertire le loro aziende alla produzione di materiale sanitario come mascherine, guanti e visiere, nel tempo necessario ad a•ffrontare l’emergenza da Covid-19.