CorrCan Media Group

Altri 3,3 miliardi di dollari per la sanità in Ontario

Altri 3,3 miliardi di dollari per la sanità in Ontario

Altri 3,3 miliardi di dollari per la sanità in Ontario

TORONTO – L’amministrazione provinciale ha ieri annunciato lo stanziamento di ulteriori 3,3 miliardi di dollari a favore della sanità, in Ontario, per affrontare la fase di emergenza provocata dalla pandemia del coronavirus Covid-19.

È stato lo stesso premier, Doug Ford – nel corso del consueto briefing quotidiano a Queen’s Park – ad annunciare il nuovo stanziamento, che va ad aggiungersi al piano da 17 miliardi di dollari complessivi già presentato mercoledì e destinato ad affrontare l’emergenza da Covid-19 nella provincia.

Dei 3,3 miliardi di dollari, 2,1 vengono stanziati per le immediate necessità atte a contrastare ed arginare la pandemia, mentre il restante miliardo e duecento milioni di dollari confluiranno nei progetti per potenziare il sistema sanitario della provincia, nella sua interezza.

Nel dettaglio, 935 milioni di dollari vengono stanziati a favore delle strutture ospedaliere della provincia, inclusi 594 milioni per potenziare la capacità recettiva dei nosocomi, mentre 341 milioni sono destinati alla creazione di 1.500 posti letto per le unità di terapia intensiva di quegli ospedali che accoglieranno pazienti colpiti dal Covid-19.

Ulteriori 160 milioni di dollari sono stati stanziati per potenziare il servizio di assistenza telefonica denominato Telehealth Ontario e raggiungibile chiamando il numero 1-866-797-0000, che le autorità sanitarie invitano a consultare in caso di sintomi da coronavirus. La stessa somma andrà a favore anche delle strutture allestite per monitorare i contagiati e sottoporre a test tampone le persone sospettate di aver contratto il virus polmonare.

Altri 243 milioni di dollari vengono destinati alle case di cura al lungo termine, per dotare il personale addetto all’assistenza ai degenti di tutto il materiale sanitario per evitare l’espansione del contagio e garantire la salute degli anziani ospiti.

75 milioni di dollari vanno all’acquisto di materiale – come camici monouso, mascherine e guanti protettivi – destinati al personale medico ed infermieristico impegnato in prima linea contro la pandemia da Covid-19.

Un miliardo di dollari viene stanziato infine come fondo di emergenza per evitare una ulteriore diffusione del coronavirus nella provincia.

“Il nostro governo non risparmierà alcuno sforzo o stanziamento necessario a garantire la sicurezza del personale medico ed infermieristico impegnato in questa battaglia in prima linea contro il Covid-19” ha detto Ford “perché siamo in guerra” ha puntualizzato il premier.