CorrCan Media Group

Il Corriere Canadese in corsa per la licenza tv Si decide a ottobre

Il Corriere Canadese in corsa per la licenza tv Si decide a ottobre

TORONTO – Il Corriere Canadese è in corsa per ottenere una licenza tv. La domanda del CorrCan Media Group, infatti, è stata accettata dalla CRTC insieme alle proposte di altri sette gruppi editoriali, anche essi in corsa per l’ottenimento della licenza. Nel piano presentato dal CorrCan Media Group si dà rilevanza a una programmazione che dia spazio all’informazione e all’attualità, grazie alla presenza di  articolate trasmissioni suddivise per vari gruppi etnici, compreso ovviamente quello italiano. 
“La  presenza di un palinsesto che dia ampio spazio all’informazione e all’attualità – ha dichiarato l’Onorevole Joe Volpe, presidente e CEO del CorrCan Media Group – è fondamentale nel processo di integrazione e di partecipazione dei nuovi immigrati, perché fornisce loro una maggiore possibilità di influenzare e plasmare il tessuto culturale, economico e politico del Canada”. 
“Questo tipo di servizio è unico, ce n’è bisogno ed è stato ignorato già da troppo tempo”. 
CorrCan Media Group ha preso anche l’impegno di creare un hub culturale per il settore artistico etnico canadese attraverso un sostegno concreto e una convinta promozione. “La nostra programmazione – ha aggiunto Volpe – garantirà informazione e intrattenimento e coinvolgerà le varie comunità etniche del Paese”. 
La CRTC riconosce l'eccezionale bisogno di un servizio televisivo multietnico che fornisca notizie canadesi e per questo ha dato il via libera alla richiesta di mettere a disposizione una nuova licenza.
CorrCan Media Group è formato da un gruppo multietnico e multi linguistico di professionisti del settore della comunicazione con profonde radici nelle comunità etniche che rappresentano. 
Il gruppo include professionisti dell’informazione, editorialisti, giornalisti, commentatori ed esperti di comunicazione impegnati ad offrire un approccio innovativo nel produrre e realizzare un servizio informativo multietnico e multi linguistico per la comunità della “terza lingua” del Canada.
Il Corriere Canadese è il partner principale del CorrCan Media Group. 
“La sua redazione e il suo focus di fornire un elevato livello di informazione giornalistica rappresenteranno il modello da replicare in venti lingue anche in tv”.
La CRTC ad ottobre dovrà decidere a quale gruppo editoriale fornire la licenza. In questa fase il Corriere sta raccogliendo lettere di sostegno per questa iniziativa. 
Chiunque sia interessato a sostenere il Corriere, potrà farlo inviando email o lettere direttamente alla CRTC o al Corriere.