CorrCan Media Group

Tornado a Ottawa, devastazione e paura

Tornado a Ottawa, devastazione e paura

TORONTO – Sono ancora circa 70mila i residenti di Ottawa e dintorni senza energia elettrica. È questa la drammatica situazione a 48 ore dal passaggio di due tornado nella capitale e in alcuni paesi della sua periferia che hanno provocato danni, devastazione e una trentina di feriti.
Ieri lo stesso premier dell’Ontario Doug Ford ha voluto visitare di persona le zone maggiormente colpite, portando la solidarietà di tutta la Provincia. Come ha confermato in mattinata il sindaco Jim Watson, è ancora presto per quantificare i danni provocati dal passaggio dei tornado in una zona dove questo tipo di fenomeni atmosferici sono molto inusuali.
Inizialmente, dopo che i due tornati avevano attraversato la capitale con la loro forza distruttrice – venti che hanno toccato i 265 chilometri all’ora – erano oltre 200mila le persone rimaste senza energia elettrica.
Sarebbero una quarantina le case completamente distrutte e vista la devastazione provocata dai tornado, è davvero un miracolo che non vi siano state vittime.
Una delle comunità più colpite è stata la cittadina di Dunrobin, dove almeno 30 case sono state rase al suolo dalla furia distruttrice dei tornado. Gravi problemi anche alla viabilità nella capitale.
Sono infatti almeno 300 i semafori che non funzionano. Ieri squadre di tecnici di Hydro One di Toronto e di Vaughan hanno raggiunto Ottawa per dare una mano in quello che appare un molto lento ritorno alla normalità.
“Per fortuna c’è una grande cooperazione – ha dichiarato Watson – è davvero incredibile il livello di devastazione provocata in un periodo di tempo così breve.

More in Breaking News
Festa Terelle
Feb Sun ,2018