CorrCan Media Group

Quasi 60mila casi in Canada, oltre la metà in Quebec

Quasi 60mila casi in Canada, oltre la metà in Quebec

Quasi 60mila casi in Canada, oltre la metà in Quebec

TORONTO – Il Canada sfiora i sessantamila casi di positività al coronavirus Covid-19, classificandosi come dodicesimo Paese al mondo per numero di contagiati, più della metà dei quali in Quebec.

E se i casi di contagio sono giunti ieri in Canada a quota 59.537, con un aumento di 2.772 positivi al Covid-19 rispetto a sabato, i morti complessivi erano ieri nel Paese 3.681, con un incremento di 118 vittime rispetto alla giornata precedente. In Canada erano ieri 24.710 le persone guarite, 1.108 in più rispetto a sabato.

Il Quebec continua ad essere la provincia canadese con il maggior numero di casi di contagio da Covid-19, ieri attestati a quota 31.865, con un incremento di 1.317 positivi rispetto alle 24 ore precedenti. Il numero dei deceduti – nella provincia francofona – è ieri salito a 2.205, con un incremento di 136 decessi in più rispetto a sabato.

L’Ontario ha raggiunto ieri quota 17.553 positivi al Covid-19, pari al 29,5% del totale nazionale, con un aumento di 434 nuovi casi rispetto a sabato. Il numero delle vittime è purtroppo salito a 1.216, pari al 6,9% di chi ha contratto il virus polmonare nella provincia, con 40 decessi in più rispetto alle 24 ore precedenti.

Quanto alle persone guarite dal coronavirus, in Ontario, il totale era ieri di 8.964, pari al 51% dei contagiati complessivi. Ricoverate in ospedale, in Ontario, c’erano ieri ancora 1.010 persone, 232 delle quali in terapia intensiva e 174 di esse collegate ai ventilatori per la respirazione assistita.

Sono oltre 327.505 le persone che – sino ad ora – sono state sottoposte a test tampone, nella nostra provincia, 17.146 delle quali nelle ultime 24 ore.

Sempre in Ontario, risultavano ieri 209 le case di riposo e lungodegenza che hanno registrato casi di contagio da Covid-19. 2.719 gli anziani degenti rimasti contagiati in queste case di cura e 954 i decessi avvenuti tra gli ospiti delle strutture. Nelle stesse residenze a lungo degenza, 1.594 gli operatori sanitari rimasti infettati dal pericoloso virus polmonare ed almeno tre quelli deceduti.

Tornando ai contagi, in Ontario 10.112 casi di positività al Covid-19 sono di sesso femminile, pari al 57,6%, mentre 7.284 sono di sesso maschile, pari al 41,5% del totale.

La fascia d’età che ha fatto registrare il maggior numero di contagiati è quella tra i 40 ed i 59 anni, con 5.290 casi pari al 30,1%, seguita da quella tra i 20 ed i 39 anni, con 4,041 positivi pari al 23% del totale. Oltre gli 80 anni d’età si raggiunge il maggior numero di vittime, mentre i contagiati – in questa fascia – erano ieri 3.932, pari al 22,4% di chi ha contratto il Covid-19 in Ontario.