CorrCan Media Group

Ontario, balzo in avanti dei contagi: altri 550

Ontario, balzo in avanti dei contagi: altri 550

Ontario, balzo in avanti dei contagi: altri 550

TORONTO – 550 nuovi casi. È salito in modo considerevole il numero dei contagi in Ontario dopo che per alcuni giorni sembrava essersi stabilizzato. Il precedente record – con 462 persone infettate – è stato registrato lo scorso venerdì. Ora ci sono 5.276 casi confermati nella provincia, il 120% in più rispetto a mercoledì della scorsa settimana, quando i contagi erano stati 2.392. Statistiche alla mano il 51,8% di tutti i casi è concentrato nella Greater Toronto Area.

Dopo i dati dei giorni scorsi che avevano spinto il premier dell’Ontario Doug Ford ad cauto ottimismo – lunedì i casi sono stati 309, martedì 379 – ieri c’è stata la repentina salita. E come se non bastasse l’aumento di contagi è stato anche accompagnato da un numero maggiore di decessi delle persone che avevano contratto il virus: con le 21 morti di ieri sale a 174 il totale delle persone che non sono riuscite a sopravvivere al coronavirus.

Ma il numero sale ancor di più se si prendono in considerazione i dati forniti dalle 34 unità sanitarie pubbliche della provincia che sono più aggiornati: i decessi attribuiti al virus sono 194.

Diminuiscono leggermente – da 614 a 605 – i ricoveri in ospedale ma aumenta di 13 quello delle persone in terapia intensiva che passano a 246 così come altre 8 persone sono collegate al respiratore automatico.

Ed aumenta anche l’arretrato di test in attesa di essere elaborato dopo che la provincia era riuscita praticamente ad eliminarlo nei giorni scorsi: da 11mila era sceso a 329 mentre ora è salito a 1.102.

Sono 9 i nuovi decessi nelle case di cura a lungo termine: 76 il numero totale in tali strutture. E tra i decessi di ieri va segnalata la prima morte in Ontario di una persona di età compresa tra i 20 e i 39 anni.

Quasi due terzi di tutte le vittime (104) finora sono state persone di età pari o superiore a 80 anni, mentre altri 60 in persone di età compresa tra 60 e 79 anni, 9 quelle tra 40 e 59 anni.

In Canada i contagi sono saliti nel complesso a 19.195, i morti sono 427. Per quel che concerne il Quebec, con i 691 di ieri, i contagi sono saliti a 10.031 mentre gli ultimi 25 decessi portano il totale a 175. Ventisei sono invece le vittime complessive in Alberta dove ieri sono stati registrati altri 25 nuovi casi che portano il totale a 1.373. Con 25 nuovi contagi – 43 i morti complessivi – i casi in British Columbia sono adesso 1.291.

Sono invece 342 i contagi in Nova Scotia dopo gli ultimi 32 casi di ieri. Undici i nuovi contagi registrati in Saskatchewan che portano il numero complessivo a 271. Due i nuovi casi in Prince Edward Island per un totale di 24. Sono 4 i nuovi casi in Newfoundland and Labrador che sommati ai precedenti fanno salire il numero a 232. Con 4 nuovi casi i contagi in Manitoba raggiungono quota 221.

Tre nuove infezioni in New Brunswick portano il totale a 108. Un solo nuovo contagio in Yukon che porta il territorio a quota 7.