CorrCan Media Group

Le Penne Nere di North York celebrano 40 anni

Le Penne Nere di North York celebrano 40 anni

Le Penne Nere di North York celebrano 40 anni

TORONTO – È stata festa grande in occasione del 40esimo anniversario della fondazione del gruppo Alpini di North York della sezione di Toronto.

La serata di gala, che è stata allietata da tanta buona musica proposta da Paul Valentine D.J. e da due cantanti, è stata organizzata presso la Rizzo Banquet Hall a Rexdale.

L’evento ha avuto inizio con la sfilata delle associazioni d’arma e di polizia di Toronto: i marinai sono stati rappresentati da Giovanni Bitti, i bersaglieri da Giuseppe De Blasis e Pietro Girardi, la sezione alpini di Toronto da Gino Vatri, il gruppo Toronto Centro da Danilo Cal, il gruppo di Mississauga da Carmine Stornelli, la polizia di Stato da Guido La Vita, le guardie d’onore da Filippo Gravina, la federazione d’arma e di polizia da Mario Gentile, gli amici della polizia stradale da Frank Padula e Vittorio Campagna.

Gli alpini di North York, con il gagliardetto accompagnato dal capogruppo e vicepresidente sezionale Adolfo D’Intino, hanno fatto il loro ingresso il sala per ultimi, marciano con orgoglio e fierezza: tanti presenti in sala non hanno nascosto la propria commozione.

Al termine degli inni nazionali e dopo aver osservato un minuto di silenzio per ricordare quanti sono scomparsi, Adolfo D’Intino ha recitato la “Preghiera dell’Alpino” e ha dato il benvenuto a tutti i presenti.

Dopo la cena hanno preso la parola il viceconsole Raniero D’Amuri e la mp Judy Sgro che hanno ricordato i caduti in guerra e in tempo di pace, in modo particolare Nathan Cirillo, il riservista italocanadese di guardia al War Memorial di Ottawa, e Patrice Vincent, investito di proposito mentre camminava nel parcheggio di un centro acquisti in Quebec, dei quali è ricorso giorni fa il secondo anniversario. Il presidente della sezione alpini di Toronto e coordinatore intersezionale per il Nord America, Gino Vatri, ha fatto un intervento lungo e particolarmente carico di emozione che le persone presenti hanno seguito con grande attenzione.

Il consiglio di North York al completo, con Alpino Colangelo e Nello D’Intino all’estrema destra, membri di passati comitati

Vatri ha ripercorso passo dopo passo la nascita del gruppo Alpini North York avvenuta nel 1975. «È nel 1975 che un gruppo di alpini “indipendenti” si unisce dando vita ad un primo nucleo che poi si chiamerà Gruppo di North York. All’epoca il comitato era composto da Alberto Valente, capogruppo, Fabrizio Capovilla, vicecapogruppo, Adolfo D’Intino, tesoriere, Enrico Gasbarro, segretario e dai consiglieri Nello D’Intino, Carmine Viola, Santino Munari, Arnalo Troiola, Fabbro Filieri e Domenico Forgiarini. Il gruppo era originariamente formato da 26 membri, alla prima festa organizzata nel 1976 parteciparono circa 500 persone. I membri aumentarono di anno in anno fino ad arrivare a 96 soci. Nel 1982-1983 quando gli alpini di North York entrarono a far parte della nuova sezione di Toronto si raggiunse, con i gruppi di Hamilton e Welland, i 400 soci».

Gino Vatri mentre consegna ad Adolfo D’Intino un medaglione ricordo dell’Adunata Nazionale

Vatri ha quindi continuato a ricordare la storia di questi alpini: «Alberto Valente andò avanti; il 13 giugno del 1996 fu Adolfo D’Intino ad essere eletto nuovo capogruppo, carica che ancora mantiene. In questi 40 anni il gruppo di North York si è distinto per le offerte per il terremoto che ha colpito L’Aquila e altre calamità naturali, la Heart and Stroke Foundation, Canadian Diabetis Association, Sick Kids Hospital, Princess Margaret Hospital e per la ricerca contro il cancro della prostata».

Gli alpini di North York organizzano, nel corso dell’anno, tre eventi: la festa del tesseramento, il picnic ed una serata con cena e ballo. «È grazie al costante impegno del comitato e alla partecipazione numerosa dei soci, delle loro famiglie e dei simpatizzanti che i vari eventi riscuotono grande successo», ha puntualizzato Gino Vatri.

Il socio Nello D’Intino, rimasto paralizzato in seguito a una caduta, ha sfilato con gli alpini di North York

Il comitato attuale è formato da Adolfo D’Intino, capogruppo, Domenico Guardiani, vicecapogruppo, e dai consiglieri Fabrizio Capovilla, Ferdinando Battocchio e Ciro Piacentini. «Il mio primo invito, più di 30 anni fa, era firmato dal capogruppo Alberto Valente e dall’allora segretario Nello D’Intino, voglio inoltre ricordare Alpino Colangelo già vicecapogruppo. Ricordo con un po’ di nostalgia i primi incontri con i comitati di Mississauga e di North York, ricordo benissimo quando giunsero i gagliardetti che avevo ordinato in Italia – ha ancora detto Vatri – Nel 1995 l’VIII Congresso Intersezionale ha avuto luogo a Toronto con più di 2000 presenze! Il comitato del congresso era in realtà il primo vero consiglio sezionale, l’Alpino ha pubblicato tre pagine bellissime e così il Corriere Canadese e Alpini in trasferta… ».

Poi Vatri ha parlato del futuro delle Penne Nere: «Il XIX congresso degli alpini del Nord America avrà luogo a Windsor il prossimo agosto, la sede del XX congresso potrebbe essere Toronto e la conclusione potrebbe avvenire di fronte al nostro monumento di Villa Colombo che è stato costruito dagli alpini per unire, non per dividere!».

Al termine della serata sono stati consegnati gli attestati di benemerenza ad Adolfo D’Intino, Domenico Guardiani, Cesidio Di Giovanni, Fedinando Battistelli, Fabrizio Capovilla, Ferdinando Battocchio, Ciro Piasentini, al past segretario Nello D’Intino e all’ex vice capogruppo Alpino Colangelo. In onore ai caduti una corona di fiori è stata deposta tra la bandiera canadese e quella italiana.

(Giovedì 3 novembre 2011)

Scarica “Le Penne Nere di North York celebrano 40 anni”

More in Breaking News
Festa Terelle
Feb Sun ,2018