CorrCan Media Group

La FIDCA commemora i caduti in guerra

La FIDCA commemora i caduti in guerra

  TORONTO – Come ogni anno la Federazione Italiana dei Combattenti Alleati (FIDCA) – Sezione di Toronto ha commemorato i caduti in guerra con la celebrazione di una messa nella chiesa di San Francesco d’Assisi a College. “C’è stata una buona partecipazione – ha detto il Cav. Uff. Giuseppe Simonetta, presidente della sezione di Toronto che ogni anno si prodiga nell’organizzazione della cerimonia – sono state presenti anche le associazioni dei carabinieri, della polizia di stato e della polizia stradale. La messa è stata celebrata da padre Alberto”.

All’ingresso nella chiesa si è formato il corteo al seguito della corona di alloro mentre all’organo veniva suonato “Il Piave”. Tante le autorità presenti tra i quali il console generale d’Italia Giuseppe Pastorelli, lo staff superintendent Mario Di Tommaso, l’ispettore Domenico Sinopoli, il vice-capo del reparto amministrativo e il sergente Tony Castellucci. 
Tanti anche i discorsi nei quali è stato ricordato il sacrificio di tutti quelli che hanno perso la vita per servire il proprio Paese. «Siamo qui oggi per onorare i nostri eroi. Coloro che sono morti e quelli che hanno servito nella prima guerra mondiale, nella seconda guerra mondiale, nella guerra in Corea, la guerra del Vietnam, le due guerre del Golfo e le numerose guerre in Afghanistan e le guerre in corso in Siria – ha detto lo staff superintendent Mario Di Tommaso – siamo anche qui per onorare quelli che hanno servito e continuano a servire i nostri Paesi in conflitti e nelle missioni di pace in tutto il mondo». Parole cariche di significato sono state quelle pronunciate dal console Pastorelli nel suo discorso seguito con grande attenzione dai presenti.
Al presidente Simonetta è giunto dall’Italia un lungo messaggio dal dott. Eugenio Ottavio Montalto, presidente della Federazione Italiana dei Combattenti Alleati che a causa di impegni istituzionali non ha potuto essere presente alla manifestazione. Dopo aver brevemente ricordato le tappe importanti della FIDCA dalla sua fondazione 45 anni fa a Genova, elencando gli scopi nobili della federazione ha concluso con i ringraziamenti a tutti coloro che si prodigano per la pace e la sicurezza nel mondo. «Il nostro pensiero è rivolto alle popolazioni devastate dal terremoto nel centro Italia, ancora una volta messo a dura prova per le continue scosse di assestamento. Il nostro apprezzamento va ai Carabinieri, alla Polizia e alle forze Armate con il concorso della protezione civile per l’assistenza alla cittadinanza colpita – si legge – ai nostri militari che sono impegnati giorno dopo giorno nelle operazioni nelle acque del Mediterraneo. Ai militari impegnati nelle missioni di pace e in teatri di guerra».
Al termine della funzione religiosa Enzo Riccio ha suonato con la sua tromba “Il silenzio” mentre con l’organo è stato suonato dalla signora Orsola “Il Nabucco”. 
Infine il corteo ha accompagnato la corona all’esterno della chiesa per deporla ai piedi della statua della Madonna della Pace. Al termine della commovente cerimonia è stato offerto un rinfresco presso la 14ª Division della Polizia di Toronto.
More in Breaking News
Festa Terelle
Feb Sun ,2018