CorrCan Media Group

Joseph Bumbaca dona $1.000 per le bimbe orfane

Joseph Bumbaca dona $1.000 per le bimbe orfane

Joseph Bumbaca dona $1.000 per le bimbe orfane

di Mariella Policheni

TORONTO – Joseph Bumbaca non ama le luci della ribalta. Timido e gentile ma anche deciso a dare il suo contributo, dopo aver letto l’articolo sui bambini orfani di Amatrice pubblicato dal Corriere lo scorso 19 ottobre. Aiutare, nel suo piccolo, questi bambini che a causa del terremoto non hanno più i genitori, è quel che sta a cuore all’italocanadese.

«La storia di questi bambini mi ha commosso, ho subito deciso di fare una donazione – dice Bumbaca, 88 anni il prossimo 15 novembre e uno spirito giovane – voglio aiutare in particolare le sorelline Chiara e Francesca di 11 e 14 anni che si trovano ancora ricoverate in ospedale per le ferite riportate e che a causa del terremoto hanno perso anche i nonni materni e paterni. Che tristezza…».

Prendere parte ad iniziative benefiche e a raccolte fondi svariate è quel che Joseph Bumbaca, parrucchiere in pensione, ha sempre fatto nel corso della sua vita assieme alla moglie Antonietta.

«Non ho mai voluto parlare di questo perchè è una esigenza che mi viene da dentro, sento il bisogno di aiutare – dice Bumbaca – mia moglie purtroppo due anni fa ha avuto un ictus ma fin quando ha potuto ha partecipato e seguito tante iniziative a carattere religioso dedicando anche il suo tempo».

Le immagini delle macerie, le case crollate, la gente ferita, il dolore delle persone che a causa del sisma si ritrovano senza una casa e senza le persone care, hanno toccato nell’animo Joseph Bumbaca. «Sono immagini che nessuno vorrebbe vedere perché fanno pensare alle difficoltà di quelle persone, alle perdite che hanno subito – dice con emozione Bumbaca, emigrato in Canada nel 1951 da Siderno, cittadina in provincia di Reggio Calabria – ho seguito tutti i giorni le notizie sul terremoto sul Corriere Canadese, giornale al quale sono abbonato fin dal 1954, ed ho pensato che bisogna dare una mano a chi ha bisogno. Ora è il momento di aiutare queste persone ed in particolare dei bambini che non hanno più la propria mamma e il proprio papà». «Il Canada è stato buono con noi, ci ha dato tanto – aggiunge Bumbaca – bisogna dare quindi, bisogna aiutare in questo caso la nostra Italia. Sono sempre italiano nel cuore, anzi italianissimo».

Sorride Joseph Bumbaca e ricorda gli innumerevoli viaggi in Italia fino a quando la moglie godeva di buona salute: «Fino a qualche tempo fa ci andavo tutti gli anni, ho ancora tanti amici, parenti – conclude – anche da qui, da così lontano però seguo tutto quello che succede in Italia. Come ho già detto io l’Italia la porto nel cuore».

Nella foto Joseph Bumbaca consegna un assegno di $1.000 per aiutare le sorelline orfane Chiara e Francesca all’editore del Corriere Canadese Joe Volpe

(Martedì 25 ottobre 2016)

Scarica “Joseph Bumbaca dona $1.000 per le bimbe orfane”

More in Breaking News
Festa Terelle
Feb Sun ,2018