CorrCan Media Group

In Ontario previsti ventimila casi di contagio

In Ontario previsti ventimila casi di contagio

In Ontario previsti ventimila casi di contagio

TORONTO – In Ontario, gli esperti si aspettano ora circa ventimila casi di contagio complessivi e non più ottantamila, come da loro previsto lo scorso 3 aprile. Allora, la stessa squadra di esperti – guidata dalla dottoressa Barbara Yaffe, ufficiale medico associato per la sanità provinciale – aveva previsto anche la morte di almeno 1.600 persone, in Ontario, entro la fine del mese di aprile.

Dunque le nuove proiezioni fatte ieri dal team allestito dall’amministrazione provinciale danno invece un quadro molto meno pessimistico della pandemia, e – sempre secondo gli esperti – l’Ontario avrebbe già raggiunto il picco massimo dei contagi da Covid-19.

Nel frattempo, l’Ontario ieri toccava ieri gli 11.184 casi sino ad ora registrati. Rispetto a domenica, in Ontario si è ieri registrato un aumento di 606 casi, il 43,8% dei quali ha oltre sessant’anni di età.

In Ontario le vittime erano ieri 584, con un aumento di 31 decessi rispetto a domenica. Tra i contagiati sono in prevalenza le donne, con 6.354 casi pari al 56,8%, mentre gli uomini positivi al coronavirus in Ontario erano ieri 4.728 pari al 42,3%.

Sempre in Ontario, la fascia d’età maggiormente colpita risulta essere quella tra i 40 ed i 59 anni, con 3.502 positivi, pari al 31,3%, seguita dai 2.580 positivi tra i 60 ed i 79 anni d’età col 23,1% e i 2.312 con età superiore agli 80 anni, col 20,7% del totale dei contagiati.

Risultavano ieri ancora 802 le persone ricoverate in ospedale, in Ontario, delle quali 247 in terapia intensiva e 193 di esse collegate ai respiratori automatici. Quanto alle persone guarite dal coronavirus, nella nostra provincia, il totale era ieri di 5.515, con un aumento di 640 rispetto alle 24 ore precedenti. Sono 164.840 le persone che – sino ad ora – sono state sottoposte a test tampone, in Ontario, 8.743 delle quali nelle ultime 24 ore.

Per quanto riguarda il Canada, i casi di contagio erano ieri giunti a quota 36.671, con un incremento di 3.288 nuovi casi rispetto a domenica. I morti complessivi erano ieri 1.681, con un aumento di 211 vittime rispetto alla giornata di domenica.

In tutto il Paese erano ieri 12.498 le persone guarite, 1.291 in più rispetto alle 24 ore precedenti. Erano ieri 22.793 le persone ancora malate, 557 delle quali ricoverate in terapia intensiva e collegate ad un respiratore automatico. 549.349 il totale di test tampone effettuati in tutto il Paese, ad una media di 20mila al giorno.