CorrCan Media Group

I bimbi fossatesi incontrano Babbo Natale

I bimbi fossatesi incontrano Babbo Natale

TORONTO – La terza e la quarta generazione dei fossatesi devoti di San Francesco Di Paola hanno già visto Babbo Natale.
E dal panciuto, e barbuto, Santa Klaus hanno ricevuto doni, benedizioni e raccomandazioni di essere bravi ed ubbidienti. Il Xmas party si è tenuto nella sala della chiesa di St Norbert (zona Wilson-Dufferin) dove si trova la statua di San Francesco di Paola, copia esatta di quella di Fossato Serralta. «Questa è la più bella festa del nostro club, bella perchè diamo gioia a figli, nipoti e pronipoti, avvicinandoli al nostro santo, quindi promuovendo la nostra tradizione», ha detto la fondatrice del club e presidente a vita, o quasi, Cosma Calogero che nell’occasione ha dato una mano a Babbo Natale, friggendo le zeppole. «È mio piacere e dovere – continua Cosma – ringraziare di vero cuore il mio comitato, persone devote alle quali va il merito di tenere in vista questo nostro piccolo-grande club».
Babbo Natale, interpretato dal fossatese di seconda generazione, Mike Arianna, ha reso felici una quarantina tra bambini e bambine. Ognuno ha ricevuto regali e benedizioni.
Genitori, nonne e bisnonne al posto dei regali hanno festeggiato pappandosi tutte le zeppole, dalla prima all’ultima.
La colonna sonora della festa è stata merito della coppia di professori suonatori – Ezio Cimmicata e Luigi Riccelli – che hanno rallegrato tutti con le classiche molodie natalizie. Joe Mancuso, socio fondatore del club, si è calato come al solito nei panni del fotografo, immortalando anche la festa di Natale 2016.

More in Breaking News
Festa Terelle
Feb Sun ,2018