In arrivo 5 milioni di dosi
questa settimana in Canada

di Mariella Policheni del July 27, 2021

TORONTO - Dopo le brevi fasi di stallo dei mesi scorsi, ora i vaccini continuano a fluire ininterrottamente. Questa settimana il Canada riceverà circa 5 milioni di dosi di vaccino contro il Covid-19. Cinque milioni che porteranno il numero complessivo delle dosi ricevute a 68 milioni, sufficienti per somministrare due dosi a tutti i 33,2 milioni di canadesi di età pari o superiore a 12 anni. I bambini di età inferiore dovranno attendere il completamento dei test in questa fascia di età prima di poter essere immunizzati.

Le consegne di questa settimana includeranno 3,6 milioni di dosi di vaccino Pfizer-BioNTech e 1,4 milioni di dosi del prodotto Moderna.

Le dosi di vaccino sufficienti per immunizzare tutti i canadesi aventi diritto, in sostanza, ci sono ma il problema rimane quello di riuscire a scalfire lo zoccolo duro dei no vax o almeno degli indecisi la cui percentuale è ancora alta.

Fino a venerdì, il 57,45% dei canadesi di età pari o superiore a 12 anni era stato completamente vaccinato e il 79,66% aveva ricevuto almeno una dose.

E sono proprio le vaccinazioni l’elemento determinante per convincere il governo ad allentare ulteriormente le restrizioni: l’Ontario è passato alla fase 3 della roadmap per le riaperture il 16 luglio, cinque giorni prima del previsto. Un passaggio, questo, che ha consentito la ripresa dei pasti al coperto e la riapertura di palestre e teatri con limiti di capienza. Ora, però, serve un giro di boa per poter accedere alla fase 4: il governo Ford ha infatti affermato che l'Ontario rimarrà nella fase 3 per almeno 21 giorni e fino a quando l'80% dei residenti idonei di età pari o superiore a 12 anni non avrà ricevuto almeno una dose di un vaccino e il 75% avrà ricevuto la seconda dose.

Inoltre, almeno il 70% dei residenti ammissibili in tutte le unità sanitarie pubbliche deve essere completamente vaccinato affinché la provincia possa passare alla fase finale del quadro.

Se tutti questi requisiti saranno soddisfatti, l'Ontario potrebbe entrare nella cosiddetta fase 4 alla fine della prossima settimana con l’allentamento della maggior parte delle misure di salute pubblica e sicurezza sul lavoro.

Tuttavia, la scorsa settimana il Chief Medical Officer of Health dell’Ontario Kieran Moore ha raccomandato che il 90% dei residenti idonei fosse completamente vaccinato prima di entrare nella fase finale, a causa del rischio della variante Delta. “Se circa il 20 per cento della popolazione non sarà stata vaccinata non costruiremo un'immunità di massa e non tutti gli individui che sono vaccinati, specialmente quelli che sono anziani o vulnerabili o immunodepressi, otterranno una protezione completa dal vaccino", ha affermato Moore.

Da settimane il pressing a farsi immunizzare è sui giovani: al momento il 64% di quelli di età compresa tra 12 e 17 anni ha ricevuto una dose mentre ad essere completamente vaccinato è il 40%. Inoltre settembre si avvicina a grandi passi e in vista del rientro a scuola in sicurezza sia il governo che i funzionari della sanità auspicano che i ragazzi e gli insegnanti siano vaccinati. In sostanza, quella alle vaccinazioni, è una corsa contro il tempo.

Potrebbero interessarti...

Il quotidiano italiano in Canada
Corriere Canadese
287 Bridgeland Avenue, Toronto, Ontario, Canada, M6A-1Z6
Tel: 416-782-9222 - Fax: 416-782-9333
Email:info@corriere.com
Advertise: advertise@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 200
Obituary ad notice: lomutot@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 211
Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.