CorrCan Media Group

Ottawa afferri il concetto

Ottawa afferri il concetto

Nell’edizione del 18 ottobre il Corriere Canadese fornisce i dettagli su quanti italiani, per la maggior parte giovani, stanno emigrando. Questi sono la “provvista”. 
La base industriale di Toronto è pronta, desiderosa e capace di dare lavoro agli immigrati italiani. Questa è la “domanda”.
Tra la “provvista” e la “domanda” si frappone la burocrazia federale che non ha intenzione di permettere di fare incontrare queste due componenti del mercato.
I seguaci del “controlla e comanda” di Ottawa riflettono un modello vecchio e fallimentare. Loro sono una setta. Invece di limitarsi a controllare accuratamente i file, essi fanaticamente hanno la presunzione di aver il diritto di dominare ogni aspetto del settore dei mestieri nella Gta.
Previsione: non esiste una furia paragonabile a quella degli imprenditori che non possono trovare lavoratori qualificati. Essi hanno buttato giù Harper. Gli stessi butteranno giù Trudeau.
I burocrati dovrebbero accettare che il loro regno del “controlla e comanda” sui mestieri di Toronto è finito.
Richard Boraks, avvocato di Toronto
More in Italia