Meloni intervistata da Fox News:
“Io prima donna premier? Un onore”

di Marzio Pelu del August 8, 2022

ROMA - "I sondaggi dicono che FdI è il primo partito, e il primo partito della coalizione indicherà il nome del premier. Vediamo cosa succederà nelle urne, se così sarà potrei essere la prima donna a guidare il governo italiano nella storia e sarebbe per me un grande onore".

Lo ha detto la leader di FdI, Giorgia Meloni, intervistata (nella foto sopra) dall'emittente statunitense Fox Business, canale tematico di Fox News.

A porre le domande alla Meloni è stata l'anchorwoman Maria Bartiromo, volto noto negli Stati Uniti. Di origini italiane, Bartilomo è specializzata in temi economici, è stata la prima giornalista a condurre un programma giornaliero in diretta da Wall Street e ha svolto il ruolo di moderatrice in diverse edizioni del Forum Economico Mondiale di Davos.

"La situazione in cui versa l'Italia - ha detto la Meloni nell'intervista, parlando in inglese - non è delle più facili e lo sappiamo tutti. Abbiamo una guerra in Europa, l'inflazione che sale, problemi con le forniture di gas e di elettricità e quindi sarà una stagione difficile. Per questo nella campagna elettorale stiamo dicendo agli italiani la verità su quello che possiamo fare".

E proprio guardando al futuro, la leader di FdI ha spiegato: “Siamo sicuri su dove l'Italia debba stare per difendere i propri interessi nazionali. E una delle cose più importanti che possiamo fare è tagliare le forniture di gas russo, ma il problema è che dobbiamo parlare delle alternative, diversificando le fonti". Bartilomo ha introdotto la Meloni come "amica degli Stati Uniti", ricordando la sua partecipazione al Cpac, il raduno dei conservatori, che si è tenuto in Florida a febbraio.

Intervenendo poi a Studio Aperto sulla tv italiana, la presidente di FdI ha garantito che nel programma del centrodestra ci sarà un riferimento esplicito alla politica estera. "Per FdI è un elemento dirimente, particolarmente importante in questa fase, in cui non possiamo consentire che l'Italia possa tentennare", ha assicurato. "È fondamentale per la nostra Nazione dimostrare serietà, lealtà, uno standing alto, anche per poter meglio rivendicare i suoi interessi nello scacchiere internazionale, su una presenza diversa e maggiore nel Mediterraneo, sulle compensazioni legate alle sanzioni. La base per difendere il proprio interesse nazionale è dimostrarsi credibili".

Infine, sempre a Studio Aperto ha parlato dell'immigrazione in Italia. "Il tema degli sbarchi si deve affrontare col blocco navale, che altro non è che una missione europea, da concordare con le istituzioni europee, per trattare insieme alla Libia la possibilità che si fermino i barconi in partenza, con l'apertura in Africa degli hotspot, la valutazione in Africa di chi ha diritto a essere rifugiato e di chi è irregolare, la distribuzione dei veri profughi e rispedire indietro gli altri. Occorre smetterla di considerare profughi e irregolari la stessa cosa: è una falsità costruita in questi anni dalla sinistra", ha concluso.

QUI SOTTO, IL VIDEO CON L'INTERVISTA SU FOX BUSINESS

Potrebbero interessarti...

Il quotidiano italiano in Canada
Corriere Canadese
287 Bridgeland Avenue, Toronto, Ontario, Canada, M6A-1Z6
Tel: 416-782-9222 - Fax: 416-782-9333
Email:info@corriere.com
Advertise: advertise@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 200
Obituary ad notice: lomutot@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 211
Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.