CorrCan Media Group

Leggera crescita della curva epidemica in Italia

Leggera crescita della curva epidemica in Italia

Leggera crescita della curva epidemica in Italia

ROMA – In Italia si è ieri registrata una leggera crescita della curva epidemica, rispetto ai giorni precedenti, seppure in termini molto ridotti. Secondo i dati diffusi dalla Protezione Civile, infatti, ieri sono stati 142 i nuovi contagiati da coronavirus, in aumento rispetto a lunedì quando erano stati 126. Di questi 62 sono residenti in Lombardia – la regione più colpita dalla pandemia di Covid-19 – pari al 43,6% dei nuovi casi di positività. Il numero totale dei contagiati in Italia, dall’inizio dell’emergenza, è così salito a 240.578 unità.

Ma sono state sette le regioni che ieri non hanno fatto registrare nuovi casi, ossia Marche, Trentino Alto Adige, Puglia, Friuli Venezia Giulia, Abruzzo, Basilicata e Molise.

Il computo delle vittime ha invece fatto segnare un aumento a 23 decessi, 4 dei quali in Lombardia, dopo i 6 registrati nella giornata di lunedi. Complessivamente le vittime – su tutto il territorio nazionale – sono salite a 34.767. Nel frattempo, i guariti, nel Bel Paese, hanno superato quota 190mila. L’aumento nelle ultime 24 ore è stato di 1.052 unità, che porta il totale di chi ha superato la malattia a 190.248 persone.

Sono diminuiti di 3 invece i pazienti in terapia intensiva, che erano ieri 93, dei quali 42 in Lombardia. I ricoverati con sintomi sono 1.090, 30 in meno rispetto a lunedì, con 14.380 le persone tuttora in isolamento domiciliare, 900 in meno di lunedì, e 15.563 gli attualmente positivi, 933 in meno della giornata precedente. I tamponi sono stati infine 48.273, nelle ultime 24 ore.