L'Italia supera i 50mila morti per il coronavirus

di Giorgio Mitolo del November 24, 2020

ROMA - Ad undici mesi dall'inizio dell'emergenza, l'Italia ha superato ieri la triste soglia delle 50mila vittime per Covid.
Secondo i dati del ministero della Salute il numero dei morti è arrivato a 50.453, con un incremento rispetto a domenica di 630 nuovi decessi.
Tra le vittime registrate ieri, 6 erano medici, che porta così il totale dei camici bianchi uccisi dal Covid-19 a 212. Sono stati 22.930 i neo positivi individuati, che portano il totale dei contagi a 1.431.795.
Dai dati emerge inoltre un lieve aumento del rapporto tra positivi individuati e tamponi effettuati, ieri al 15,3%, mentre domenica era al 15%. Ma, per la prima volta dall'inizio della seconda ondata, calano gli attualmente positivi, ieri 796.849, ossia 9.098 in meno rispetto a domenica.
Per quanto riguarda le regioni, in testa c'è sempre la Lombardia - la più colpita dalla pandemia di Covid - con 5.289 nuovi casi, seguita dal Veneto con 2.540 e dall'Emilia Romagna con 2.347.
La curva dell'epidemia di Covid- 19 in Italia è ormai molto vicina al picco, previsto fra il 26 e il 27 novembre con circa 830.000 casi positivi che potrebbero dimezzarsi per Natale, anche se il numero resterà comunque molto alto e richiederà la massima attenzione. Lo indicano i calcoli eseguiti dal fisico Roberto Battiston, dell'Università di Trento, e basati sui dati forniti dalla Protezione civile.
I calcoli indicano inoltre che è stato raggiunto il picco delle ospedalizzazioni, con un totale di oltre 38.200 ricoveri compresi quelli nelle unità di terapia intensiva

Potrebbero interessarti...

Il quotidiano italiano in Canada
© Copyright M.T.E.C. Consultants LTD.
3800 Steels Ave. W., Suite 300, Vaughan ON, Canada
Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.