CorrCan Media Group

In Italia 731 morti in 24 ore, mai così tanti da inizio aprile

In Italia 731 morti in 24 ore, mai così tanti da inizio aprile

In Italia 731 morti in 24 ore, mai così tanti da inizio aprile

ROMA – In Italia si sono ieri registrati 32.191 nuovi positivi e 731 morti. I ricoveri in terapia intensiva sono aumentati di 120 unità, ossia 3.612 in totale, mentre quelli nei reparti ordinari sono 538 in più e complessivamente 33.074.

Nelle trascorse 24 ore sono stati eseguiti 208.458 tamponi. Dopo alcuni giorni in cui il tasso di positività – ossia il rapporto tra i tamponi fatti e i casi positivi – oscillava tra il 16% ed il 17%, ieri il dato ha fatto segnare una leggera flessione attestandosi al 15,44%.

Il numero delle vittime registrato ieri è stato purtroppo il più alto di questa seconda ondata e tra i più elevati di sempre: era dal 3 aprile, quando i decessi erano stati 766, che in Italia non si registravano così tanti morti. Sono risultati 15.434 i nuovi guariti dal coronavirus nelle ultime 24 ore. Le persone guarite/dimesse da inizio pandemia sono un totale di 457.798.

Analizzando i dati regione per regione, in Lombardia – quella più gravemente colpita dal coronavirus – si sono ieri registrati 8.448 nuovi casi e 202 morti, facendo salire il numero totale dei decessi a 19.668. I ricoveri in terapia intensiva erano complessivamente 894, ossia 39 in più rispetto a lunedi, mentre quelli negli altri reparti erano 8.151, aumentati di 250 unità.

In Friuli Venezia Giulia sono stati rilevati 536 nuovi contagi e 10 decessi da Covid-19. Le persone risultate positive al virus in regione dall’inizio della pandemia ammontano in tutto a 19.929.

Sono stati invece 3.124 i nuovi positivi registrati ieri in Veneto, con un totale di 105.966 dall’inizio dell’emergenza. Record negativo per i decessi registrati nella regione veneta, 100 nelle ultime 24 ore e 2.967 in totale.

Nel Lazio, su oltre 25 mila tamponi e.ettuati si sono registrati ieri 2.538 casi positivi, ossia 131 in più rispetto a lunedi, 59 i nuovi decessi e 494 i guariti.

Sono invece complessivamente 20.552 i casi positivi al Covid- 19 registrati in Abruzzo dall’inizio dell’emergenza. Rispetto a lunedi si sono registrati ieri 729 nuovi casi. Il bilancio dei pazienti deceduti registra 13 nuovi casi e sale a 703.

In Campania, i nuovi casi sono stati ieri 3.019, su 16.178 tamponi eseguiti, mentre i deceduti sono stati 19.

In Basilicata si sono ieri contati 295 nuovi contagiati, il cui totale ha così raggiunto quota 4.157. Nessun nuovo decesso, con le vittime che – nella Lucania – sono ferme a quota 85.

È stato pari al 19,8% il rapporto tra i tamponi processati in Puglia, nelle ultime 24 ore, ed il numero dei nuovi positivi. A fronte infatti di 6.228 test analizzati, 1.234 hanno dato esito positivo e sono stati registrati anche 36 decessi.

In Calabria, i nuovi casi di coronavirus nelle ultime 24 ore sono stati 680, a fronte di 4.344 tamponi effettuati. Sette le nuove vittime, 187 dall’inizio dell’epidemia.

In Sicilia – infine – i nuovi casi di coronavirus registrati sono stati 1.698, sono deceduti altri 39 pazienti, mentre ne sono guariti 668.