Immunizzati, le nuove linee guida:
niente mascherina
se si è in piccoli gruppi

di Francesco Veronesi del June 29, 2021

TORONTO - Un piccolo ma significativo passo verso il ritorno alla normalità pre-pandemia in Canada. A darlo sono le nuove linee guida annunciate dalle autorità federali per tutte le persone immunizzate contro il Covid-19, che hanno ricevuto cioè le due dosi di vaccino e che hanno atteso altre due settimane dopo l’iniezione di richiamo. Nei nuovi protocolli non c’è - bisogna sottolinearlo - un generalizzato “libera tutti”. Al contrario viene elencata una lunga serie di situazioni nelle quali chi si è vaccinato avrà degli evidenti vantaggi rispetto a chi non lo ha ancora fatto. Si tratta, perlopiù, di regole e indicazioni che riguardano la vita quotidiana.

Si parte - sottolineano le autorità sanitarie federali - dalle piccole riunioni familiari e tra amici, come un barbecue o una cena in compagnia: in questo caso chi è completamente vaccinato potrà non portare la mascherina protettiva e non dovrà seguire le indicazioni di mantenimento della distanza sociale. Permessi, quindi, i tanto sospirati abbracci e strette di mano per gli immunizzati, mentre per coloro che hanno ricevuto una sola dose di vaccino e sono ancora in attesa della seconda viene consigliato di continuare a seguire le linee guida in vigore in precedenza: mascherina quindi e distanza fisica di almeno due metri.

Le autorità sanitarie, comunque, hanno indicato ancora una volta come la chiave sia rappresentata dal buon senso: in un posto al chiuso il rischio di trasmissibilità è sempre molto più alto che negli spazi all’aperto. Serve quindi sempre un atteggiamento di cautela e di prudenza quando l’ambiente non è ben ventilato e quando ci sono troppe persone in uno spazio piccolo.

Per gli immunizzati, inoltre, via la mascherina e il distanziamento sociale anche in altre tipologie di assembramenti all’aperto, come a una partita di calcio o durante un matrimonio, mentre valgono le linee guida di prima per tutti gli altri.

In un concerto - si legge poi nel prontuario del governo federale - specialmente se molto affollato, gli immunizzati che hanno delle condizioni mediche pregresse dovrebbero continuare a indossare la mascherina anche se totalmente vaccinati, specialmente nel caso in cui sia impossibile mantenere la distanza e l’evento si tenga in uno spazio al chiuso. Stesso discorso per i luoghi di culto e le palestre, dove le autorità sanitarie invitano a indossare la mascherina coloro che sono più a rischio - persone anziane con malattie pregresse - in particolare se i locali non sono sufficientemente ventilati.

“Se siete completamente vaccinati - ha dichiarato Theresa Tam, Chief of Public Health federale - adesso ci sono molte cose che potete tornare a fare con un rischio molto più basso”. Allo stesso tempo, però, Tam ha indicato come si debba continuare a non abbassare la guardia, specialmente quando si va in uno luogo con molte persone e negli spazi al chiuso.

Insomma, l’emergenza non è del tutto finita, ma con l’aumento giornaliero dei vaccinati e degli immunizzati si riduce sempre di più lo spazio lasciato al rischio contagio. Ancora la strada da percorre è lunga prima di poter tornare a vivere una normalità precedente al Covid-19, ma i motivi per essere ottimisti sono tanti.

La campagna di immunizzazione nazionale procede a tappe forzate. Stando ai dati di ieri di covid19tracker.ca, fino a questo punto sono ben 25.511.945 i canadesi che hanno ricevuto almeno la prima dose di vaccino, mentre sono 9.841.486 quelli che hanno ricevuto entrambe le dosi, pari a circa il 25 per cento della popolazione.

Potrebbero interessarti...

Il quotidiano italiano in Canada
Corriere Canadese
287 Bridgeland Avenue, Toronto, Ontario, Canada, M6A-1Z6
Tel: 416-782-9222 - Fax: 416-782-9333
Email:info@corriere.com
Advertise: advertise@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 200
Obituary ad notice: lomutot@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 211
Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.