CorrCan Media Group

Una campagna elettorale di improvvisate

Una campagna elettorale di improvvisate

TORONTO – Se sei un fan di Justin Trudeau, probabilmente saresti d’accordo con un mio amico che sostiene che i guai elettorali finora vissuti dal leader liberale sono tutti indotti dalle discutibili tattiche impiegate dai suoi consiglieri.

In un cinico mondo politico in cui i partiti politici festeggiano l’ignoranza e l’indifferenza, anche i partigiani più ardenti devono chiedersi dove i suoi strateghi abbiano smarrito la loro bussola politica. Sembra che siano determinati a far luce sulle carenze reali o percepite del Leader – e non meno nel suo cortile di Montreal.

Chiunque stia orchestrando la campagna in Quebec sembra determinato a sporcare la biancheria del Partito offendendo tutti i sostenitori tradizionali: giovani, donne e voto etnico. A St. Leonard – St. Michel (SLSM), un collegio elettorale tradizionalmente rappresentato da un italo-canadese, il loro candidato preferito, l’Imam Hassan Guillet, si sta ora presentando come indipendente, dopo essere stato scaricato senza tante cerimonie per visioni egregie percepite e linguaggio offensivo.

Le manovre per evidenziare la “forza nella diversità” stanno iniziando a fallire. La comunità araba, musulmana, non può aver visto questo sviluppo in una buona luce. Soprattutto da quando ad un altro candidato mediorientale (ora ex deputato), Eva Nussef, è stata negata la candidatura per oscuri motivi nella vicina Vimy. È una cristiana copta e le sue espressioni di comportamento sgradevole da parte dei suoi colleghi, sanzionate dal leader, non risuoneranno positivamente.

Nei giorni più felici, il pubblico avrebbe potuto ignorare i battibecchi interni nei distretti di Vimy e SLSM come semplici “colpi di scuola”. Potrebbe ancora farlo, ma i passi falsi stanno suscitando osservazioni critiche da parte della grande comunità italiana canadese in SLSM, come nei distretti adiacenti di Honore – Mercier e Papineau, dove comprendono il 52%, il 25,5% e l’8% del pubblico votante.

Tutto questo mentre un Premier Legault apertamente anti-immigrato e un resurreente, xenofobo, blocco Quebecois, allontanano gli elettori francofoni dall’ovile liberale e da Trudeau personalmente. I conservatori hanno risposto con un candidato canadese italiano, Ilario Maiolo, in SLSM, che ha ospitato il suo leader, Andrew Scheer, ben due volte, nel collegio elettorale.

In quella che sembra essere una strategia di “scegliere la strategia del sapore del giorno” per la campagna, i generali nella campagna liberale nell’Ontario del Nord hanno deciso la scorsa settimana che sarebbe stata una brillante idea mettere il Capo in canoa e farlo remare il litorale. Non ha funzionato per Stockwell Day dell’ Alliance Party.

Quindi hanno deciso di concedere un incontro da Primo Ministro a Greta Thunberg. Le ottiche non erano gradevoli.

La giovane è stata soprannominata, da alcuni, come la moderna Giovanna d’Arco del movimento per il cambiamento climatico. Ovviamente, ha dovuto partecipare alla marcia, il più grande raduno di persone per una manifestazione a scopo mai vista sin da quella verifica nel 1995 per esprimere sentimenti pro-Canada.

Eccolo lì, Justin Trudeau, nella posa ormai classica come leader delle Pride Parades, con tutta la determinazione dei partecipanti all’inno “Soldati cristiani in avanti”. Pero’ sono stati i manifestanti a rubare lo spettacolo. E Greta gli ha tirato le orecchie per non aver fatto abbastanza al governo; come per suggerire che non avrebbe dovuto essere lì. Andrew Scheer ha espresso l’ironia insita nella scena: un Primo Ministro che conduce una marcia contro l’inazione del proprio governo. Ahia.

I sondaggisti hanno prodotto dati che suggeriscono che il pubblico potrebbe non essere così a ascinato di lui come una volta. Entro il fine settimana, hanno pubblicato l’intera piattaforma del Partito Liberale insieme ad un salace leccornia sul Curriculum Vitae di Scheer – di 15 anni fa. Era simile a suggerire che dopo 15 anni di matrimonio, di rapporti amorosi risultati in quattro figli, a uno dei coniugi gli viene in mente di preoccuparsi delle verità riguardo i primi incontri sessuali.

È diventato quel tipo di campagna elettorale. Ieri, quegli strateghi hanno mandato il signor Trudeau in un territorio più amichevole: nella roccaforte Sikh di Mississauga e Brampton, dove accuse sempre più insistenti affermano che il suo luogotenente si sta preparando per una corsa al comando.

More in Il Commento
La DiviSa Commedia
May Mon ,2018
Mugsy Netanyahu
May Wed ,2018
Senza parole …
May Thu ,2018
Tutto fumo …
May Tue ,2018
50 YEARS OF FALL
Apr Wed ,2018
TEAM DOUG FORD
Apr Mon ,2018
SMARRITA STAGIONE
Apr Thu ,2018
Mercato immobiliare
Apr Thu ,2018
Grazie ai dazi
Apr Tue ,2018
Undocument workers
Mar Fri ,2018
BENVENUTO
Mar Thu ,2018
Voto Democratico
Mar Tue ,2018
Dai Doug, pensaci!
Mar Thu ,2018
L’ultima cena …
Mar Wed ,2018
COSTRUIRÒ UN MURO
Mar Mon ,2018
Billy Graham
Feb Thu ,2018
Sono tornatoooo!
Feb Tue ,2018
Le nuove reclute
Jan Wed ,2018
TUTTI FUORI!
Dec Wed ,2017
Only in Canada
Nov Thu ,2017
I selfie di Trudeau
Nov Tue ,2017
The black Friday
Nov Wed ,2017
AzzurriGate
Nov Fri ,2017
CIA at work
Nov Wed ,2017
Ynot is Back!! Run!
Oct Fri ,2017
Adios Spagna
Oct Tue ,2017
NAFTA – Ole`!
Sep Tue ,2017
Carrier Art Gallery
Sep Fri ,2017
Solo nel Texas
Sep Wed ,2017
This is MY LAND
Aug Wed ,2017
TOTTI ritorna
Aug Mon ,2017
Amleto vs Trump
Aug Thu ,2017
Trump eclipse
Aug Tue ,2017
Sparito un altro
Aug Mon ,2017
Fiocco rosa-salmone
Aug Thu ,2017
Bye Bye baby
Aug Wed ,2017
Toronto?
Jul Fri ,2017
Juve – Milan ???
Jul Wed ,2017
NAFTA NEGOTIATIONS
Jul Mon ,2017
The law is an ass
Jul Fri ,2017
Che tempo fa oggi?
Jul Fri ,2017
Beach Closed
Jul Tue ,2017
Giu` le mani!
Jun Wed ,2017
No TU No!!
Jun Mon ,2017
Nuovo accordo CETA
Jun Thu ,2017
“Bugiardo!”
Jun Fri ,2017
We Have Moved
Jun Fri ,2017
NATO Today
May Fri ,2017
Not So Fast Justin!
May Thu ,2017
Black bear revenge
May Tue ,2017
Predatori sessuali
May Thu ,2017
Tory Mendicante
May Wed ,2017
Juve vs. Barcellona
Apr Wed ,2017
Mondo Cane
Mar Fri ,2017
Durante la tempesta
Mar Wed ,2017
Happy Women’s Day
Mar Wed ,2017
YRDSB – Sweep
Feb Tue ,2017
Amici come prima
Feb Thu ,2017
Super Taxman
Jan Wed ,2017
No Means No
Jan Mon ,2017
Buon Natale Juve
Dec Wed ,2016