CorrCan Media Group

Domenica 17 settembre: A College grande festa per cinque santi

Domenica 17 settembre: A College grande festa per cinque santi

TORONTO – Per i fedeli l’appuntamento, che si ripete da oltre trent’anni presso la chiesa di San Francesco d’Assisi nel quartiere della Little Italy,  è davvero importante. A settembre infatti, e quest’anno la data è quella di domenica 17, i fedeli dei santi Medici Cosma e Damiano, san Pio di Pietrelcina, san Michele Arcangelo e san Francesco d’Assisi, celebreranno il loro ricordo.

Santi, questi, molto popolari in tante cittadine e paesi italiani dove in loro onore vengono organizzate grandi feste. Il culto dei protettori di medici, chirurghi e farmacisti santi Cosma e Damiano, è diffuso, in Italia, soprattutto al centro sud. A Bitonto (Bari), ad esempio, il Santuario a loro dedicato attira migliaia di pellegrini ogni anno. San Michele Arcangelo è invece il patrono della polizia, a San Francesco, che è il santo più popolare e venerato nel mondo, spetta quello di patrono d’Italia mentre i fedeli di san Pio da Pietrelcina, al secolo Francesco Forgione, sono davvero un esercito in  Italia e nelle comunità italiane in tutto il mondo.
Proprio per celebrare questi santi, numerosissime persone ogni anno giungono appositamente a College da Hamilton, Windsor e Woodbridge. «È una festa importante per la comunità italiana – dice il Cav. Uff. Giuseppe Simonetta, presidente del Comitato organizzatore della chiesa che si trova al 72 Mansfield Avenue – i santi festeggiati sono tra i più popolari in assoluto tra i fedeli che ricordano le feste organizzate in loro onore nei loro piccoli paesi in Italia e che da così tanti anni vengono a celebrarli qui a College».
Come in passato sarà la chiesa di San Francesco d’Assisi, ad organizzare la funzione religiosa con il suo parroco Jimmy Zammit. Alle 2.30 del pomeriggio di domenica 17 settembre verrà celebrata la messa con panegirico alla quale alle 3.30 farà seguito la processione con le statue dei santi festeggiati e l’accompagnamento della Banda Maltese. 
«Al rientro in chiesa ci sarà anche la benedizione dei malati in particolare», anticipa il Cav. Uff. Simonetta che non dimentica di menzionare come siano stati i coniugi Di Gregorio, ormai deceduti, ad essersi prodigati per poter avere anche qui a Toronto una bella festa con le statue dei Santi Medici. «Un tempo i fedeli si dovevano recare negli Stati Uniti per poter partecipare ai festeggiamenti in onore di San Cosma e Damiano ma ora anche qui a Toronto organizziamo una celebrazione della quale siamo fieri», conclude il Cav. Uff. Simonetta.