CorrCan Media Group

Arrivano i playoff, ancora allarme per i Leafs

Arrivano i playoff, ancora allarme per i Leafs

TORONTO – Meno otto partite all’alba del 6 aprile. I Leaf si avvicinano zoppicando i playo perché ora come ora non sembrano all’altezza del loro troppo strombazzato potenziale, visto che generalmente perdono con i team di alta classifica mentre battono quelli di scarsa levature, come il Buffalo (4-2).

Anche in questa occasione i Leafs sono partiti con il freno a mano tirato giacche’ hanno incassato una rete in power play nel primo tempo. Nelle ultime sei partite i baldi giovani di Mike Babcock hanno subito 10 gol, realizzandone uno soltanto.

Evidentemente il suggerimento di dare a tutti i giocatori almeno un espresso doppio non e’ stato accolto. Superato il primo tempo con il minimo danno (0-1, gol di Mittlestadt), nel secondo i Leafs capovolgono il risultato grazie ai loro due elementi sui quali poggiano maggiormente i sogni di gloria, Auston Matthews e John Tavares.

Per il giovane bomber americano si tratta del centro stagionale numero 35, mentre il vecchio volpone canadese ha raggiunto quota 41. Nella terza frazione aumenta il vantaggio l’altro “young gun” del Toronto, Mitch Marner (gol n. 25) ma alla fine, per chiudere il match, hanno avuto bisogno di una rete di Zach Hyman, segnata negli ultimi secondi quando il Buffalo, che aveva ridotto lo svantaggio con Alex Nylander, tentava il tutto per il tutto con un attaccante extra al posto del portiere.

Negli ultimi 8 match del campionato regolare i Leafs a ronteranno soltanto due team che andranno al playo . Le altre sei sono contro formazioni che non parteciperanno alla fase veramente importante della stagione. Domani i Leafs ospitano i Rangers.

More in Hockey
Corriere Comunità
May Fri ,2017
VILLA MONTELEONE
Dec Thu ,2016
Cultural Events
Nov Sat ,2016