CorrCan Media Group

Accordo tra Ford e Tory per la nuova rete metropolitana

Accordo tra Ford e Tory per la nuova rete metropolitana

Accordo tra Ford e Tory per la nuova rete metropolitana

TORONTO – Provincia dell’Ontario e città di Toronto uniscono le forze per potenziare il sistema dei trasporti urbani nella GTA.

Un progetto ambizioso, da ben 28,5 miliardi di dollari, che – nell’arco dei prossimi 10 anni – vedrà ridisegnare l’attuale rete delle linee metropolitane e di trasporto veloce che collegheranno i quattro punti cardinali della città. Il piano – presentato ieri – prevede la realizzazione di quattro distinti progetti per il trasporto pubblico (nella foto, la piantina della nuova metropolitana).

Si parte dal prolungamento della linea metropolitana di Yonge in direzione nord, sino a quello dell’Eglinton West Crosstown (ossia la linea di trasporto rapido lungo Eglinton Avenue, ndr).

Prevista anche l’estensione della linea metropolitana di Scarborough, in direzione est, con la realizzazione di tre nuove fermate, per arrivare poi alla costruzione della nuova Ontario Line, che andrà a sostituire il vecchio progetto della cosiddetta relief line, concepita per alleviare la morsa del traffico nel centro cittadino di Toronto.

Il premier Ford ha sottolineato “il nostro governo aveva promesso di realizzare una nuova rete metropolitana e che lo avrebbe fatto rapidamente”. Ford ha poi evocato l’intervento di Ottawa “affinché il governo federale si impegni ad aumentare i finanziamenti destinati al progetto”.

“La nostra collaborazione con Toronto segna un momento unico e fondamentale nella storia dei trasporti pubblici della città”, ha affermato il ministro dei Trasporti provinciali, Caroline Mulroney.

“Siamo entrati in una nuova era di cooperazione ed approvato un unico piano per l’espansione della rete metropolitana di Toronto” ha concluso.

Le parole del sindaco Tory hanno confermato il clima di reciproca collaborazione. “Continuerò a lavorare instancabilmente, come ho fatto negli ultimi cinque anni – ha detto Tory – per assicurarmi che tutti e tre i governi siano al tavolo per lavorare a favore dei trasporti pubblici della nostra città il più rapidamente possibile”.

Tory ha poi sottolineato che “nel corso dei prossimi 20 anni, si prevede che la popolazione di Toronto crescerà di quasi un milione di persone. Dobbiamo unire gli sforzi per garantire a coloro che vivono a Toronto oggi e per coloro che vivranno qui nel prossimo futuro una rete di trasporti pubblici efficiente ed in buono stato”.

Secondo il piano presentato ieri, l’Ontario Line verrà completata entro il 2027, il prolungamento della linea metropolitana di Yonge verso nord sarà realizzato entro il 2030, così come – entro la stessa data – si dovrebbe completare quello della metropolitana di Scarborough, ed infine entro il 2031 terminare i lavori della linea di trasporto rapido che correrà lungo Eglinton Avenue.

Giorgio Mitolo