CorrCan Media Group

Tu gli altri

Tu gli altri

Tu gli altri

di Lorenzo Maritano

Solo, tra questa gente io sono
mi guardo intorno, sono spaesato
la mente mia mai ha pensato
d’un domani, dovere tribular.

Tanti pensieri, mi frullano in testa
uno fisso è quello che mi percuote
ma le ragioni mie son vuote
e poi nulla tu devi domandar.

Calmo, passa il tempo su st terra
ti guardi intorno e poco vedi
e di quel poco tu nulla ci credi
ma sei stanco e vuoi riposar

riposare le tue stanche membra
corrose nel tempo di fare niente
pur se tu sei più che indolente,
tu gli altri li devi lasciar star.

(Venerdì 16 settembre 2016)

Scarica “Tu gli altri”

Comments are closed.