CorrCan Media Group

Passan le ore

Passan le ore

Passan le ore

di Lorenzo Maritano

Notte profonda il sonno non viene
la mente mia ancora protesta
forse il tutto a me non conviene
purse domani e’ un di di festa.

Penso e ripenso son sempre solo
qualcosa tengo nella mia testa
nulla di buono e questo e’ dolo
ed il mio io di cio’ protesta.

Passan le ore ma nulla finisce
con mente vuota mi guardo intorno
ecco la notte che tosto schiarisce
vado non vado ma poi ritorno.

Sempre al solito punto mi trovo
a ripensare sulla vita mia
irta di spine e tutte di rovo
che mi trovano senza compagnia.

Si vede a levante un chiarore
il canto d’un gallo da il buon giorno
della notte son finite le ore
vado non vado ma poi ritorno.

(Giovedì 1 dicembre 2016)

Scarica “Passan le ore”

Comments are closed.