CorrCan Media Group

Remdesivir, una terapia – non un vaccino – con una promessa

Remdesivir, una terapia – non un vaccino – con una promessa

Remdesivir, una terapia – non un vaccino – con una promessa

TORONTO – Si tratta di un barlume di speranza per alcuni, ma non ancora una soluzione per tutti. Health Canada ha approvato l’uso di Remdesivir per il trattamento di alcuni contagiati dal Covid-19. Non tutti; solo quelli con grave polmonite e che richiedono dose di ossigeno in più per aiutarli a respirare.

Anche altri Paesi e giurisdizioni (gli Stati Uniti, l’Europa, il Giappone, il Singapore e l’Australia) hanno concesso l’uso di emergenza e l’autorizzazione condizionale per il trattamento di tali pazienti con Remdesivir.

Come farmaco/terapia, Remdesivir è brevettato per l’uso con altri problemi medici. Tuttavia, i ricercatori medici hanno anche identificato alcune delle sue proprietà antivirali ad ampio spettro. Queste ricerche dimostrano la sua efficacia contro alcuni virus come il coronavirus.

I ricercatori hanno seguito un gruppo selezionato di pazienti Covid-19 ospedalizzati che non richiedevano l’uso di ventilatori per uso medico. Invece, i gruppi di soggetti sono stati trattati con il farmaco antivirale e i resulti pubblicati sul New England Journal of Medicine alla fine di maggio.

Le analisi hanno rivelato che il farmaco antivirale migliora la guarigione nei pazienti con sintomi da livello moderato di infezione a quelli in cui il contagio sarebbe grave. Il tempo di recupero è stato ridotto del 31% per i pazienti trattati con Remdesivir. Si sono ripresi in una media di undici giorni paragonato ai 15 giorni per i pazienti non similmente trattati.

Lo studio avverte che Remdesivir è progettato per aiutare con le infezioni respiratorie. Non impedisce necessariamente la morte dei pazienti. Ciononostante, è stata osservata una tendenza verso una mortalità più bassa nei pazienti trattati con Remdesivir (7,1%) rispetto a coloro che hanno invece ricevuto il placebo (11,9%).

Ci sono ancora limitazioni per l’uso di Remdesivir. È disponibile solo come farmaco IV (ad uso intravenoso) e non come farmaco ingestito oralmente. Di conseguenza, il trattamento può essere applicato solo nelle strutture sanitarie in cui i pazienti possono essere attentamente monitorati.

Il farmaco antivirale funziona in modo “relativamente semplice”. Secondo la grafica allegata in fondo a questa pagina, Remdesivir interferisce con il meccanismo che alcuni virus, come Covid-19, utilizzano per replicarsi. Se il virus non è in grado di riprodursi, non può diffondersi.

Tuttavia, ci sono diversi altri fattori di preoccupazione: costo e disponibilita’. Un “trattamento-tipo” (da 5 a 10 giorni) potrebbe costare ben più di 3.000 dollari; inoltre, l’offerta globale è attualmente bassa.

Fino a quando non viene trovato un vaccino sicuro, c’è solo una strategia efficace universalmente riconosciuta per trattare con Covid-19: fare di tutto per evitare il contagio.