CorrCan Media Group

Covid-19, la quarantena finisce in giardino

Covid-19, la quarantena finisce in giardino

Covid-19, la quarantena finisce in giardino

TORONTO – La terra è ancora dura, ma presto sarà ora di seminare e piantare. In questi terribili momenti, quando siamo ostaggi del virus e confinati in casa, il giardinaggio diventa la valvola di sfogo. Si può stare all’aperto, fare esercizio fisico e nello stesso tempo gettare le basi per una buona raccolta di ortaggi e verdure che saranno indispensabili, per non dire essenziali, se questi chiari di luna continueranno.

Visto che ora è vietato stare assieme in gruppo non si sa ancora come si organizzeranno i rivenditori di Toronto per fare acquistare le piantine dalla gente. Sarà un problema, ma con le dovute accortezze per evitare la ressa si potrà sempre acquistare pomodori, peperoni, melanzane, insalata e compagnia bella.

Un’altra opzione, per coloro che sono timorosi del contatto con persone che non conoscono, è quella di comprare via email le piantine per farsele recapitare a casa. In questo è specializzata una ditta canadese, la Roeland Plat Farms, il cui manager è un giovane agronomo di Loreto, in provincia di Ancona, Amos Bassi (nella foto, in una delle serre), forza trainante del progetto Plantables che offre piantine di alta qualità.

Amos, cos’è esattamente il progetto Plantables?
«Creare e distribuire la piantina perfetta. Grazie alla tecnologia che abbiamo in Roelands Plant Farms (Idroponica), riusciamo a gestire bene la situazione e ad avere i processi produttivi molto accellerati. L’innesto ci permette di fornire piantine che sono maggiormente resistenti e produttive delle piante standard non innestate».

Dove sei nato e da quanto sei in Canada?
«Sono nato a Loreto in provincia di Ancona e ho 30 anni. Sono un Dottore Agronomo laureato in Scienze Agrarie, ho conseguito le mie lauree presso l’Università Politecnica delle Marche e in Olanda per parte della mia laurea magistrale. Ho iniziato la mia carriera lavorando diversi anni fa a Shanghai, Cina. Successivamente sono stato chiamato a lavorare in Italia per una grande azienda che si occupa di propagazione e innesto di piantine da seme. Nel 2019 mi sono sposato con Helga ed abbiamo deciso di iniziare la nostra vita insieme qui. Sono stato invitato ad una selezione lavorativa da parte di Roelands Plant Farms ed immediatamente assunto. Sono residente permanente in Canada da Settembre 2019».

Dove vi trovate?
«Nella cittadina di Lambton Shores, Ontario (10.000 abitanti, 235 km a nordest di Toronto). Questo luogo in cui è stata costruita l’azienda nel 2013 è molto strategico perchè è lontano da altre aziende simili e vicino agli USA così da facilitare tutte le comunicazioni e i trasporti logistici».

Come iniziare a coltivare alimenti sani a basso spreco?
«Visitando il sito Web Plantables www.plantables.ca e iniziando a scegliere le piante. Sia per chi vuole cominciare il giardinaggio o per chi desidera arricchire il giardino, c’è una scatola Plantables fatta appositamente per te».

Come scegliere il momento giusto per piantare?
«Successivamente, scegli il periodo di consegna, le piante crescono meglio quando vengono piantate al momento giusto e ciò cambia da regione a regione. Non ti preoccupare, Plantables ha uno strumento utile per aiutarti a trovare il momento migliore per piantare il tuo giardino».

In che misura gli ortolani canadesi apprezzano e comprano le vostre piantine?
«Moltissimi canadesi apprezzano e comprano le nostre piante, con Roelands Plant Farms facciamo la cosìddetta propagazione (compreso l’innesto) di piantine partendo dal seme e con Plantables gestiamo le singole situazioni di chi gradisce delle piantine di produzione biologica (organic)».

Vendete all’ingrosso, oppure anche ai privati?
«Vendiamo sia all’ingrosso che ai privati. Può capitare che i “Public gardens” o dei negozi che vendono prodotti biologici e locali ci chiedano grandi quantitativi di piante tramite Plantables».

A Toronto dove troviamo le vostre piantine?
«Le nostre piantine sono vendute anche in alcuni negozi che vendono prodotti locali, attentamente selezionati. Essendo le nostre piante prodotte interamente in Ontario, a Lambton Shores e certificate organic. Però la vera convenienza sta nella consegna che offriamo, soprattutto adesso come adesso con l’attuale temporanea situazione. Questo è il momento di ordinare le vostre piantine che avrete a casa vostra quando sarà il momento di ripiantarle».

Il costo delle piantine?
«Attualmente abbiamo 32 varietà nel nostro catalogo, attentamente selezionate ed in costante aggiornamento. Se si ordinano grandi quantità di piantine che non abbiamo in stock riusciamo a coprire la nuova richiesta in circa 30 giorni. Ogni piantina costa $4 dollari canadesi ed è direttamente pronta per essere trapiantata nel vostro giardino, mentre per ordini superiori ai $45 dollari, l’invio è immediato e davvero molto veloce. Altrimenti il costo di spedizione si aggira sui $5 dollari Canadesi. Consegnate direttamente sulla vostra porta».

Quante piantine avete venduto l’anno scorso? I vostri clienti non sono solo italiani, vero?
«Tra Roelands Plant Farms e Plantables abbiamo venduto 20 milioni di piante lo scorso anno, maggiormente in Canada e negli Stati Uniti. Gran parte dei nostri clienti è di origine italiana, nell’area di Leamington c’è un enorme comunità di italiani che serviamo con le nostre piante ogni anno. Per esempio quest’anno ci hanno richiesto il pomodoro San Marzano (innestato)».

Coronavirus, la gente ora è chiusa in casa. Il giardinaggio sembra fatto apposta per evadere dagli arresti domiciliari, o no?
«Sicuramente il giardinaggio, specialmente in questo periodo, è il modo migliore per riuscire a passar del sano tempo di qualità a casa e in famiglia. Un ottimo modo per tenersi in forma riuscendo grazie a Plantables ad avere dei prodotti sani, biologici (organic), di alta qualità e attentamente selezionati».