Elezioni, la carica degli italocanadesi
in cerca di un seggio

di Francesco Veronesi del September 17, 2021

TORONTO - Parte la carica degli italocanadesi candidati in questa tornata elettorale. In tutto sono 69 i politici di origine italiana in cerca di un seggio, concentrati come sempre in Ontario e in Quebec ma presenti anche nelle altre province canadesi. Anche in queste elezioni i rappresentanti della nostra comunità si sono candidati in tutti i principali partiti federali.

In Ontario nove deputati uscenti di origine italiana hanno deciso di ricandidarsi, tutti quanti con ottime chance di riconquistare il seggio. Il liberale Mike Bossio cerca la conferma nel distretto di Hastings-Lennox and Addington, così come la compagna di partito Judy Sgro nel collegio di Humbe River-Black Creek.

Nella circoscrizione di Vaughan-Woodbridge si prospetta un derby tricolore con il deputato uscente Francesco Sorbara in vantaggio rispetto alla tory Angela Panacci e al neodemocratico Peter Michael DeVita. A chiudere la griglia delle candidature, Mario Greco del People Party e l’indipendente Luca Miele.

A Englinton-Lawrence cerca la riconferma il ministro uscente Marco Mendicino, così come la collega di governo Filomena Tassi ad Hamilton West-Ancaster-Dundas: a sfidarla troviamo Spencer Rocchi del Rhino Party e la Verde Victoria Galea.

A Niagara Falls il conservatore Tony Baldinelli, deputato uscente, è il candidato da battere, mentre a Kenora il tory Eric Melillo, alla prima legislatura nel 2019, dovrà affrontare il candidato liberale David Bruno. Karen Vecchio, deputata uscente conservatrice, è pronta a difendere il seggio a Elgin-Middlesex-London.

Non dovrebbe avere problemi Anthony Rota a Nipissing-Timiskaming, mentre nutrono legittime aspirazioni di vittoria il tory Sonny Spina a Sault Ste Marie, Nadia Verrelli a Sudbury e la conservatrice Adelina Pecchia a Thunder Bay.

Si prospetta una lotta all’ultimo voto la sfida a Windsor West, con gli italocanadesi che cercheranno di spodestare il deputato uscente Brian Masse. Sandra Pupatello tenterà la fortuna con i liberali dopo la sconfitta di due anni fa, mentre Matthew Giancola ha deciso di candidarsi con il People’s Party.

A Ottawa Lyse Pascale Inamuco si confronterà con la deputata uscente Mona Fortier, a Peterborough-Kawartha la conservatrice Michelle Ferreri ha buone chance contro la deputata uscente Maryam Monsef.

Gara tutta in salita per tre candidati del partito di Maxime Bernier: Corrado Brancato a Barrie-Innisfil, Anthony Zambito a Dufferin-Caledon e Mark Colucci ad Ajax.

Stesso discorso per il liberale Jonathan Giancroce, che nel distretto di Durham sfiderà il leader del Partito Conservatore e deputato uscente Erin O’Toole.

A Richmond Hill l’Ndp ha deciso di candidare Adam DeVita, che sfiderà tra gli altri l'indipendente Charity Di Paola. A Don Valley Park Peter De Marco tenta la fortuna nelle fila del People Party, mentre sono davvero poche le chance di vittoria di Anna Di Carlo, indipendente, a Etobicoke-Lakeshore.

A Toronto-St. Paul il verde Phil De Luna dovrà fare i conti con l’ex ministra Carolyn Bennett, mentre difficilmente il neodemocratico Norm Di Pasquale sarà in grado di spuntarla sul liberale Kevin Vuong a Spadina-Fort York.

Gara apertissima nel distretto di Windsor-Tecumseh, dove la conservatrice Kathy Borrelli dovrà vedersela con il deputato uscente Irek Kusmierczyk e a Oxford, dove Elizabeth Quinto sfiderà il conservatore Dave MacKenzie.

A Oakville tenta la fortuna l’ndippino Jerome Adamo, a Flamborough-Glanbrook l’ex candidato sindaco Vito Sgro.

Impresa titanica, almeno sulla carta, per Frank Chilelli a Mississauga Malton, Mario Ricci del Ppc a Hamilton East-Stoney Creek, Natalie Spizzirri a Mississauga Streetville e Charles Lugosi ad Haldimand-Norfolk.

Folta la rappresentanza italiana anche in Quebec. Julie Vignola, deputata uscente del Bloc, parte favorita a Beuport-Limoilou, Diego Scalzo tenta la fortuna con l’Ndp a Richmond-Arthabaska.

Derby italiano ad Alfred Pellan, dove il conservatore Angiolino D’Anello e Dwayne Cappelletti del Fpc sfidano il deputato uscente Angelo Iacono.

Stessa dinamica a Saint Leonard-Saint Michel, con la liberale Patricia Lattanzio che dovrà difendere il seggio dal tory Louis Ialenti, dalla neodemocratica Alicia Di Tullio e da Daniele Ritacca del Ppc.

A Bourassa è in corsa Nathe Perrone per i Verdi, a Marc Aurele Fortin tenta la fortuna la conservatrice Sarah Petrari, mentre a La Point del’lle Massimo Anania ha buone chance di vittoria,

Non dovrebbero avere troppi problemi i deputati uscenti David Lametti e Francis Scarpaleggia a Lac-Saint-Louis e LeSalle-Emard-Verdun.

Grandi aspettative a Mount Royal per il conservatore Frank Cavallaro, gara tutta in salita, invece, per Laura Mariani a Dorwal-Lachine-LaSalle, Philippe De Massaia a Pierrefonds-Dollard e Simon Gnocchini-Messier a Hull Aylmer.

Davvero poche chance per Brigitte Cecelia del People’s Party a St. Albert-Edmonton.

In British Columbia il conservatore Frank Caputo è il favorito nel distretto di Kamloops-Thompson-Cariboo: anche gli ndippini Jack Trovato e Bonita Zarrillo potrebbero farcela a Stevenson-Richmond Est e Port Moody-Coquitlam.

Potrebbero interessarti...

Il quotidiano italiano in Canada
Corriere Canadese
287 Bridgeland Avenue, Toronto, Ontario, Canada, M6A-1Z6
Tel: 416-782-9222 - Fax: 416-782-9333
Email:info@corriere.com
Advertise: advertise@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 200
Obituary ad notice: lomutot@corriere.com - Tel 416-782-9222 ext. 211
Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.