CorrCan Media Group

Insieme a Marilyn Monroe per l’eternità

Insieme a Marilyn Monroe per l’eternità

L’eternità è parecchio lunga. Trascorrerla da solo non è per niente piacevole, sarebbe quantomeno noiosa. Ma avendo una “coniglietta” di fianco le cose cambiano.
È quello che avrà pensato HH.
HH non è la buonanima di Helenio Herrera, il mago dell’Inter eccentrico, imprevedibile ed esagerato, il modello che Mourinho ha copiato per diventare Special One.
No, l’HH in questione è un cristiano umano che nella sua vita ha unito l’utile al dilettevole.
Hugh Hefner è recentemente andato all’aldilà.
È campato 90 e passa anni spogliando le donne giovani e leggiadre (Cecco Angiolieri sarebbe stato invidioso).
Dopo che si erano tolte tutto, ma proprio tutto, le fotografava.
Poi le piazzava su Playoboy a grandezza naturale, nude e senza veli, per la concupiscienza (struggimento, voglia) dei maschietti dai 12 ai 99 anni.
Le donne finite nelle pagine centrali, quelle che si aprivano a fisarmonica, erano dette “conigliette” perchè erano  (s)vestite come gli animaletti e con due orecchie extra extra large.
Da qualche anno a questa parte il creatore di Palyboy è stato sotto tiro. Qualcuno di lui ha scritto: è diventato miliardario rendendo la vendita di carne femminile rispettabile e alla moda.
Oggi le critiche, ieri le donne giovani e leggiadre si mettevano in ginocchio davanti ad Ughetto, lo pregavano per diventare “conigliette”.
Una delle prime a spogliarsi fu Marlyn Monroe, deceduta nel 1962.
La bionda attrice in vita fece ammattire un presidente Usa, un asso del baseball, un uno scrittore di fama, uno o due boss mafiosi e una fila di uomini che da Toronto sarebbe arrivata a Timbuktu e ritorno.
La bionda bombshell a suo tempo deve aver ammaliato, affascinato, conquistato, incantato, ed anche stregato, il nostro Ughetto. Prima non si sapeva di questa passione nascosta, ora è venuta alla luce. Perchè Ughetto prima di fare un biglietto di sola andata per l’aldilà ha comprato un loculo proprio di fianco a quello dove riposa Marylin.
HH per trascorrere l’eternità con colei che uscì da una torta gigante per il compleanno di JFK, ha scucito 75.000 dollari americani. Somma irrisoria visto dato che ogni proprietà, come dicono i real estate, vale a secondo della location o ubicazione che dir si voglia.
La fortuna di essere con Gabriele
Anche l’ubicazione del loculo personale di me medesimo non è andata malaccio. Lo ha notato mia figlia che era andata a comprarlo insieme alla madre, mentre io – che ero rimasto coraggiosamente a casa – con una mano toccavo ferro e con l’altra davo una robusta grattattina ai cosiddetti.
«Babbo sei fortunato, un bicchiere, o due, di vino lo avrai sempre, per l’eternità. Sul muro di fronte c’è un tuo amico, Gabriele Magnotta», mi sfotticchiò la primogenita.
Umorismo macabro
La storiella del mio ultimo appartamento terreno è vera, lo giuro. Ed è vera anche questa che riguarda un mio amico che, in compagnia della moglie, andò a comprare due loculi in un camposanto dove erano disponibili non fianco a fianco, ma uno sopra l’altro.  La moglie di fronte ai due piani disse al marito: «Io prendo quello di sopra. Per tutta la vita sono stata sempre sotto, ma non voglio continuare ad esserlo per tutta l’etenità».                    
 *Nella foto, Hugh Hefner con Marilyn Monroe ed il loculo dove è sepolta l’attrice
 
 
 
More in Editoriali
Pallonate sul muro
Mar Wed ,2017